Manovra. Fico: Non potevo mandare il Paese in esercizio provvisorio

(DIRE) Roma, 30 Dic. – “Non potevo io da solo prendere la responsabilità assolutamente assurda di mandare il paese in esercizio provvisorio per allungare i tempi di discussione, fermo restando che i tempi dovevano essere più lunghi perchè la legge di bilancio è una delle leggi più importanti che il parlamento si trova a discutere in un anno”. Così il presidente della Camera, Roberto Fico, dopo l’approvazione della manovra, si difende su Facebook dalle accuse dell’opposizione. “Se mi si critica dicendo che sono stato fazioso e parziale questo non è assolutamente vero. Ho dato il tempo massimo che potevo e così farò anche in futuro. Continuerò a lavorare in modo onesto, la via per rendere il Parlamento di nuovo centrale è tracciata”, conclude. (Lum/ Dire) 17:38 30-12-18

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano