Agricoltura. Gilet arancioni, Emiliano: E’ momento di combattere uniti

“Centinaio ha capito con chi ha a che fare. Per nord si interviene subito”. (DIRE) 7 Gen. – Il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, ha incontrato oggi pomeriggio il coordinamento gilet arancioni e i sindacati nella sede della giunta regionale a Bari dopo l’imponente manifestazione che gli stessi agricoltori hanno tenuto questa mattina nel capoluogo pugliese. Al termine della riunione, parlando ai giornalisti, Emiliano ha sottolineato che questo “non e’ il momento di fare campagne acquisti, ma di combattere uniti”. “Questo e’ un mondo complesso e sofferente – ha spiegato il governatore – Oltre a questo mostro del sud America, la Xylella, si e’ aggiunto il dramma dei cambiamenti climatici. Per la prima volta a memoria di agricoltore, infatti, ci sono state delle gelate, il nemico dell’ulivo. Mentre l’ulivo resiste bene alla siccita’ non regge ne’ l’eccesso di pioggia ne’ il freddo. Questo ha reso improduttivi gli ulivi. Quindi c’e’ una tempesta perfetta che puo’ essere risolta da un decreto legge immediato che consenta provvedimenti analoghi alle calamita’ naturali. C’e’ un serpente che si morde la coda”. “Gli agricoltori pugliesi – sottolinea l’ex sindaco di Bari – si sono resi conto che tutta la Regione e’ concentrata in questa lotta”. Poi l’invettiva alle politiche di governo. “Per il Nord, come al solito, sono pronti ad intervenire immediatamente, come e’ successo nel Veneto. Quando siamo noi a chiedere delle cose tutto diventa complicato. Sono certo – ha concluso Emiliano – che dopo la manifestazione di oggi Centinaio abbia capito con chi ha a che fare”. Prossimo tavolo di coordinamento il 12 Gennaio alle 12 sempre nella sede della Presidenza della Regione Puglia a Bari. (Rag/ Dire) 19:05 07-01-19

Recommended For You

About the Author: PrM 1