Scuola. A Napoli la prima academy 4.0 per esperti del restauro

Sede all’Its bact di Via Diaz. Corsi formazione al via a Gennaio. (DIRE) 10 Gen – A Napoli nasce il primo centro di formazione stabile in Italia per la creazione di quadri tecnici specializzati nelle tecnologie applicate al restauro. Il primo corso dell’Academy, presentata negli uffici dell’Acen, che avra’ sede nell’Its Bact di via Diaz ed e’ cofinanziata da Miur e Regione Campania, partira’ a gennaio per formare “professionalita’ tecniche del restauro di edifici, parchi e giardini storici” modellate sui reali bisogni delle imprese. Gli allievi saranno avviati al lavoro dopo il percorso formativo. L’Its Academy Restauro 4.0 e’ frutto di un accordo tra partner pubblici e privati: Fondazione Its Bact, Associazione dei Costruttori Edili di Napoli, Associazione Nazionale Imprese di Difesa e Tutela Ambientale, AssoVerde, il Distretto ad Alta tecnologia per le Costruzioni Stress e la societa’ Tecno In Spa. “E’ un modello virtuoso quello che abbiamo suggellato oggi – ha detto Federica Brancaccio, presidente dell’Acen -. L’Academy fa tesoro di un precedente e riuscito percorso che ha collocato l’80% degli allievi, diplomati e laureati formati anche “on the job”, in azienda. Le imprese possono attingere cosi’ a un bacino di professionisti specializzati, che vengono poi collocati in aziende del territorio, nonostante la crisi che ha colpito e ancora attanaglia il nostro settore”. “Le scuole di alta formazione e specializzazione in restauro garantiscono una formazione completa – ha detto Luciano Garella, soprintendente Archeologia, Belle Arti e Paesaggio di Napoli – C’e’ la necessita’ di diffondere la cultura del restauro, non solo degli immobili ma dell’intero territorio. In tal senso, il restauro diviene fonte di rigenerazione urbana, eliminando l’abusivismo che definisco ‘spontaneismo’ eccessivo”. Garella, inoltre, si e’ dichiarato disponibile ad accogliere parte degli specializzandi nella sua stessa Soprintendenza. E’ attualmente in corso di formalizzazione la partecipazione all’Academy del Centro Formazione e Sicurezza di Napoli, l’Accademia di Belle Arti e la Scuola di Specializzazione in Restauro dei monumenti dell’Universita’ Federico II di Napoli, gia’ parte attiva dei precedenti percorsi. (Com/Nac/ Dire) 16:50 10-01-19

Recommended For You

About the Author: PrM 1