Corruzione. Italia guadagna un posto, ora è 53^ nel mondo

Miglioramento iniziato nel 2012; Carnevali: E’ un paese corrotto. (DIRE)  29 Gen. – L’indice di percezione della corruzione 2018 (CPI) pubblicato oggi da Transparency International vede l’Italia al 53° posto nel mondo con un punteggio di 52 punti su 100, di due punti migliore rispetto all’anno precedente. Si conferma il trend in lenta crescita del Paese nella classifica globale e in quella europea, dove l’Italia si sta gradualmente allontanando dagli ultimi posti. Il giudizio di Virginio Carnevali, presidente di Transparency International Italia, e’ cauto: “Siamo saliti di un posto, ci stiamo avvicinando alla sufficienza. Il miglioramento dell’Italia e’ cominciato nel 2012, quando e’ stata fatta la prima legge anticorruzione. Nel 2012 l’Italia era al 72° posto. L’Italia e’ un Paese corrotto, quindi direi che la sufficienza piena non la meritiamo, questo voto rappresenta la realta’ del Paese”. (Anb/ Dire) 10:28 29-01-19

Recommended For You

About the Author: PrM 1