Kenya. Ritrovata morta Caroline, l’attivista scomparsa a Nairobi

(DIRE) Roma, 12 Feb. – E’ stata ritrovata morta, Caroline Mwatha, l’attivista keniana che stava indagando su uccisioni sommarie e abusi commessi dalla polizia in una baraccopoli di Nairobi: lo hanno riferito responsabili delle forze dell’ordine, citati oggi da fonti di stampa locali. Mwatha lavorava per l’associazione Dandora Community Justice Centre (Dcjc). Era scomparsa Mercoledì scorso e per ritrovarla era stata lanciata una campagna social ed erano state organizzate veglie. Il sindaco di Nairobi, Mike Sonko, aveva promesso una ricompensa equivalente a oltre 2600 euro a chi avesse fornire informazioni utili. Secondo Wilfred Olal, un collega di Mwatha, l’attivista stava indagando sull’uccisione a ottobre di sei residenti di Dandora e per questo aveva ricevuto minacce di morte da un poliziotto. La baraccopoli ospita la discarica di rifiuti più grande del Kenya. (Vig/Dire) 20:06 12-02-19

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano