Concorso pubblico per l’ammissione di 66 Allievi Ufficiali all’Accademia della Guardia di Finanza

Il Comandante Generale della Guardia di Finanza ha indetto per l’anno accademico 2019/2020 un Concorso pubblico, per titoli ed esami, per l’ammissione di 66 allievi ufficiali del ruolo normale, comparti ordinario e aeronavale, all’Accademia della Guardia di finanza. Il Bando integrale è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale – 4a Serie Speciale – Concorsi ed Esami – n. 12 del 12-2-2019 e la data di scadenza per la presentazione della domanda di partecipazione agli esami di ammissione al concorso è il 15 marzo 2019 . I posti disponibili sono cosi’ ripartiti:

a) 58 posti sono destinati al comparto ordinario di cui:

1) uno e’ riservato ai candidati in possesso dell’attestato di cui all’art. 4 del decreto del Presidente della Repubblica 26 luglio 1976, n. 752, riferito al diploma di istituto di istruzione secondaria di secondo grado o superiore;

2) uno e’ riservato al coniuge, ai figli superstiti, ovvero ai parenti in linea collaterale di secondo grado qualora unici superstiti, del personale delle Forze armate e delle Forze di polizia deceduto in servizio e per causa di servizio;

b) 8 posti sono destinati al comparto aeronavale di cui:

1) 4 posti alla specializzazione «pilota militare»;

2) 4 posti alla specializzazione «comandante di stazione e unità navale».

I concorrenti possono presentare domanda di partecipazione per uno solo dei predetti comparti e specializzazioni. Il corso di Accademia ha inizio nella data stabilita dal Comando generale della Guardia di finanza e ha durata triennale (da frequentare, per due anni, nella qualità di allievo ufficiale e, per un anno, con il grado di sottotenente). Alla fine del triennio, i sottotenenti sono ammessi al corso di Applicazione, di durata biennale (da frequentare, per un anno, nel grado di sottotenente e, per un anno, nel grado di tenente). Possono partecipare al concorso:

a) – gli ispettori, i sovrintendenti, gli appuntati e i finanzieri del Corpo della Guardia di Finanza che alla data del 1° Gennaio 2019, non abbiano superato il giorno del compimento del ventottesimo anno di età e, quindi, siano nati in data non antecedente al 1° gennaio 1991;

b) – i cittadini italiani che abbiano, alla data del 1° Gennaio 2019, compiuto il diciassettesimo anno di età e non superato il giorno del compimento del ventiduesimo anno di età, vale a dire siano nati nel periodo compreso tra il 1° Gennaio 1997 e il 1° Gennaio 2002, estremi inclusi

Per poter partecipare al concorso i candidati devono possedere, inoltre, un diploma di istruzione secondaria di secondo grado che consenta l’iscrizione a corsi di laurea previsti dalle università statali o legalmente riconosciute. Possono partecipare anche coloro che, pur non essendo in possesso del previsto diploma alla data di scadenza per la presentazione delle domande, lo conseguano nell’anno scolastico 2018/2019. Per ogni ulteriore, completa informazione sui requisiti, sulla modalità di presentazione delle domanda di partecipazione, sulle prove di esami, etc etc, gli interessati possono consultare il Bando integrale al seguente Link :

http://www.gazzettaufficiale.it/atto/concorsi/caricaDettaglioAtto/originario?atto.dataPubblicazioneGazzetta=2019-02-12&atto.codiceRedazionale=19E01488

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano