Diciotti. Grasso: quesito truffaldino, Di Battista? Non pervenuto

(DIRE) Roma, 17 Feb. – “Fossero stati all’opposizione non avrebbero avuto dubbi. Ora che i grillini sono al Governo è tutto diverso: prima hanno detto ‘leggeremo le carte e decideremo’. Poi ‘decideranno gli attivisti’, che però le carte del processo a Salvini non potranno leggerle. Oggi la ciliegina sulla torta targata Casaleggio – Di Maio: un quesito truffaldino, fatto per ottenere il No al processo a Salvini e pulirsi la coscienza con la favola del voto agli attivisti. Per fortuna almeno Grillo se ne è reso conto. Di Battista? Non pervenuto”. Lo scrive su Facebook Pietro Grasso. (Vid/ Dire) 20:30 17-02-19

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano