Gabon. Elettricità e acqua tornano pubbliche, i francesi lasciano

Accusata di danni, multinazionale Veolia ha rivenduto azioni

(DIRE) 20 Feb. – Dopo 20 anni di gestione da parte della multinazionale francese Veolia, la societa’ di forniture idriche ed elettriche del Gabon torna nelle mani dello Stato. A riportare la notizia, tra gli altri, e’ questa settimana il sito d’informazione locale ‘Gabon Review’, che scrive di come il Paese sia tornato a detenere il 51 per cento delle azioni della Societa’ di energia e acqua del Gabon, Seeg nell’acronimo francese, ricomprandole da Veolia. Secondo ‘Gabon Review’, Libreville avrebbe potuto sborsare per il riacquisto della Seeg almeno 45 milioni di euro, ma non sono state diffuse cifre ufficiali in merito. La societa’ era stata privatizzata nel 1997. All’origine del contenzioso tra la multinazionale e lo Stato africano, ci sono presunti disservizi da parte della prima. Oltre a malfunzionamenti delle reti idrica ed elettrica denunciati dai gabonesi, il governo ha ritenuto Veolia responsabile di danni ambientali. La societa’ francese ha respinto le accuse. (Gif/Dire) 14:57 20-02-19

Recommended For You

About the Author: PrM 1