Karate. Benedetto e Zoccali alla gara mondiale di Salisburgo per la qualificazione olimpica di Tokyo 2020

Le atlete reggine Alessandra Benedetto e Rossella Zoccali, allenate e dirette in gara dal Coach Internazionale Riccardo Partinico, prenderanno parte a Salisburgo (Austria) alla gara mondiale “Karate1 Serie A” valida per la qualificazione olimpica di Tokyo 2020 e organizzata dalla WKF unica federazione mondiale riconosciuta dal CIO.

All’importante manifestazione saranno presenti 99 nazioni, 310 Coach e 2057 atleti, che si contenderanno i punti di qualificazione nelle gare di kata maschile, di kata femminile e di kumite, quest’ultima specialità distinta in 6 categorie olimpiche di peso, maschile (67 kg, 75 kg, +75 kg), femminile (55 kg, 61 kg, + 61 kg). Le atlete della SGS Fortitudo 1903 di Reggio Calabria, presieduta dal prof. Giuseppe Pellicone, saranno le uniche karateka della Calabria ad essere incluse nella speciale classifica Olympic Standings “Tokyo 2020”.

Alessandra Benedetto gareggerà nella specialità kumite + 61 kg., dove risultano iscritte n°201 atlete. Nel 2018 l’atleta azzurra ha partecipato alle tappe di qualificazione olimpica di Guadalajara (Spagna), Salisburgo (Austria) e Santiago del Cile, ottenendo 135 punti. Rossella Zoccali, invece, gareggerà nella categoria kg. 55, dove risultano iscritte n° 243 atlete, con la gara di Salisburgo 2019 Rossella Zoccali inizierà la sua esperienza internazionale con l’intento di confrontarsi a livello mondiale in vista delle XXX Universiade in programma in Italia nella città di Napoli dal 3 al 14 luglio p.v..

Le due atlete reggine si allenano presso l’Accademia del Karate di Reggio Calabria, recentemente hanno vinto il titolo assoluto regionale e si sono qualificate, assieme alla compagna di allenamento Roberta Romanazzi, per disputare la finale nazionale del Campionato Italiano Assoluto in programma a Ostia Lido (Roma) nei giorni 16 e 17 marzo 2019.

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano