Prato. Tenta di rubare macchine da cucire in una ditta cinese. Arrestato 32enne romeno

Nella notte appena decorsa, alle ore 3.15, equipaggi delle Volanti sono stati inviati in via Ariosto, per segnalazione di probabile furto in atto in un’attività produttiva della zona. Sul posto gli Agenti riuscivano ad intercettare tre individui sospetti nelle immediate vicinanze di una ditta di confezioni, i quali alla vista della pattuglia di davano immediatamente alla fuga. Due di essi riuscivano a far perdere le proprie tracce, grazie anche al buio della notte, mentre un terzo, inseguito a piedi, ingaggiava una colluttazione con gli Agenti, che poi lo bloccavano e lo mettevano in sicurezza.

La verifica della ditta permetteva di accertare che i ladri, dopo aver forzato il lucchetto del portone di ingresso, stavano provando a rubare 12 macchine da cucire professionali dell’attività, gestita da un cittadino cinese poi giunto sul posto, che erano state già posizionate a terra, in procinto di essere caricate su un’auto parcheggiata nelle vicinanze.

L’uomo, che aveva provato nella corsa a disfarsi anche di un paio di grosse forbici, veniva peraltro trovato in possesso di un pezzo del lucchetto metallico della ditta, appena tranciato, mentre l’auto su cui verosimilmente sarebbero state caricate le macchine da cucire, risultata essere stata  presa a noleggio, veniva sottoposta a sequestro ed affidata in custodia a un locale soccorso stradale. Condotto il fermato in Questura e compiutamente identificato per un trentaduenne rumeno e domiciliato in provincia di Pisa, pluripregiudicato per specifici reati contro il patrimonio, è stato pertanto tratto in arresto nella flagranza del reato di tentato furto aggravato in concorso con persone al momento ancora da identificare, venendo trattenuto presso le locali camere di sicurezza, in attesa del rito direttissimo odierno.

 

fonte — http://questure.poliziadistato.it/Prato/articolo/8045c73c0df39dcd880344935

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano