San Ferdinando (RC). Iniziate le operazioni di sgombero della barcaccopoli

Sono già iniziate questa mattina all’alba le  operazioni di sgombero della baraccopoli di San Ferdinando. Sono arrivati da tutta Italia a Reggio Calabria unità della Polizia di Stato, circa 600 uomini, per procedere nel “delicato compito e per assicurare la massima sicurezza nello svolgimento dello sgombero. Si stima che dovranno essere trasferite circa 900 persone e sono 18 i bus messi a disposizione per portare alcuni degli attuali residenti nelle  strutture di accoglienza. Ma la baraccopoli di San Ferdinando ad oggi ne ospita molti di più difficile stimare quanti ve ne sono. Uno “stanziamento” che doveva essere provvisorio era divenuto, come spesso accade in Calabria, definitivo. Finalmente quella zona di degrado e borderline, al limite del tollerabile per quel che riguarda la legalità e le condizioni di vita basilari e l’igiene dei residenti, sulla Piana di Gioia Tauro, tornerà alla normalità. Soddisfazione sui social del Vice Premier Matteo Salvini che aveva promesso lo sgombero anche in campagna elettorale e si era recato a fare un sopralluogo, accompagnato dalle autorità locali dopo la sua elezione.

FMP

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano