Ex-Ilva: presidio di mamme, bambini e docenti dinanzi a comune Taranto

In piazza gli alunni scuola Deledda e De Carolis chiuse dal sindaco

(DIRE) 8 Mar. –, scuole che sono inaccessibili da sabato scorso da quando il sindaco di Taranto, Rinaldo Melucci, ha deciso che era troppo rischioso per la salute dei bambini frequentare quelle aule a ridosso delle collinette ecologiche, sequestrate perche’ intrise di sostanze pericolose. Sono le mamme del quartiere Tamburi, il rione di Taranto piu’ vicino al siderurgico, quello in cui negli anni si sono registrati piu’ casi di tumori e neoplasie. Gli abitanti lo hanno scritto anche sui muri delle loro case. E oggi, sono in piazza perche’ chiedono che il diritto alla istruzione non venga negato ai loro figli. “Chiudete l’Ilva non le scuole”, si legge su uno dei cartelli issati in piazza. I bambini hanno fatto il girotondo tenendosi per mano. Le loro madri sono preoccupate non solo per la salute dei figli ma anche perche’ “chiudendo le scuole li costringeranno ad andare via”, dicono. La piazza e’ stracolma di persone. Si e’ registrato solo qualche attimo di tensione all’arrivo di Giancarlo Cito, ex primo cittadino di Taranto. La sua presenza non e’ stata gradita dai manifestanti che lo hanno cacciato. Cito e’ stato allontanato con l’ausilio degli agenti della municipale. (Adp/ Dire) 11:33 08-03-19

Recommended For You

About the Author: PrM 1