Lavoro. Istat: Con salario minimo per 2,9 mln di lavoratori

(DIRE) 13 Mar. – I lavoratori per i quali l’innalzamento della retribuzione oraria minima a 9 euro comporterebbe un incremento della retribuzione annuale sono 2,9 milioni ovvero circa il 21% del totale dei lavoratori (2,4 milioni se si escludono gli apprendisti). Lo segnala Roberto Monducci, direttore del Dipartimento per la produzione statistica (Istat), in audizione in commissione Lavoro al Senato. Per questi lavoratori l’incremento medio annuale sarebbe pari a circa 1.073 euro, con un incremento complessivo del monte salari stimato in circa 3,2 miliardi di euro. L’incremento percentuale piu’ significativo coinvolgerebbe i lavoratori occupati in attivita’ di servizi (+8,8%), i giovani sotto i 29 anni (+3,2%) e gli apprendisti (+10%). (Tar/ Dire) 11:15 13-03-19

Recommended For You

About the Author: PrM 1