Il 17 Marzo l’evento “Dai un calcio ad un pallone 2.0”, organizzato dal Rotaract Club Reggio Calabria sud Parallelo 38

Da sempre, il calcio viene considerato un ottimo strumento di integrazione, al pari della scuola e del lavoro. In considerazione dunque dei molteplici benefìci derivanti dalla pratica sportiva, il Rotaract Club Reggio Calabria sud Parallelo 38 organizzerà, domenica 17 Marzo 2019, ore 10:30, nei campi di calcio della struttura sportiva di S. Antonio di Reggio Calabria, una giornata all’insegna del sevizio e dello sport dal titolo: “Dai un calcio ad un pallone 2.0“, iniziativa per i ragazzi dell’Associazione Italiana Persone Down (AIPD), sezione di Reggio Calabria, in collaborazione con ASD San Gaetano Catanoso. L’attività, voluta per diffondere sia la pratica, sia la cultura dello sport, che vede come protagoniste le persone con sindrome di Down, è stata lanciata per la sua prima volta dal Rotary e dal Rotaract Club Reggio Calabria Sud Parallelo 38, su intuizione del Presidente Rotary per a.R. 2016/17, Antonio Enrico Squillace, in collaborazione con il Presidente Rotaract per a.R. 2016/17, Giuseppe Lo Faro. Con la seconda edizione, ancora una volta, si vuole ricreare quel clima di socializzazione tra i ragazzi, le rispettive famiglie, gli educatori insieme ad i calciatori della San Gaetano Catanoso, con l’obiettivo di sensibilizzare più persone possibili al tema della disabilità, in modo da rendere la società un posto più accogliente per tutti. I ragazzi, in campo, indosseranno una maglietta con sopra stampato il logo “Una goccia per la Polio”, straordinaria campagna, promossa dal Governatore Rotary Distretto 2100, Ing. Salvatore Iovieno, a favore della eradicazione della Polio. Al termine della giornata il Rotaract Reggio Calabria Sud Parallelo 38, donerà un nuovo defibrillatore, frutto di una raccolta fondi svoltasi nell’a.R. 2016/2017 dall’allora Presidente Giuseppe Lo Faro, all’ASD San Gaetano Catanoso.

Recommended For You

About the Author: PrM 1