Roma, Colombo. Custodia in carcere per atti persecutori per un 49enne romano

Ieri sera, gli investigatori del commissariato Colombo, diretto da Ada Nitoglia,  hanno dato esecuzione ad una ordinanza di custodia cautelare in carcere a  carico  di  D.Z.S., romano di 49 anni,  per atti persecutori  nei confronti  di una psicologa. L’uomo, nonostante fosse già destinatario di un divieto  di  avvicinamento,  aveva  in  modo inequivoco protratto la sua condotta persecutoria attraverso reiterate telefonate, invio di numerose  mail e messaggi  ingiuriosi anche  in orari notturni. Abbandonato il programma terapeutico, si era reso irreperibile, facendo perdere le sue tracce, rappresentando un pericolo costante per la vittima tanto da temere per la propria incolumità. Rintracciato a seguito  di  accurate  e  perseveranti  indagini,  è stato assicurato alla giustizia dai poliziotti, interrompendo la sua condotta  criminosa  e  restituendo tranquillità  alla  donna.

 

fonte  —  http://questure.poliziadistato.it/Roma/articolo/9445c9203d62a621038071390

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano