Reggio Calabria. Passeggero in arresto cardiaco al Tito Minniti: una storia a lieto fine

Riceviamo e Pubblichiamo
Nel pomeriggio del 20/03/2019, un passeggero in transito presso  l’Aeroporto dello Stretto “Tito Minniti”, Reggio Calabria, veniva  colto da improvviso malore. Tempestivi sono stati l’allerta del  personale della Croce Rossa Italiana, in servizio presso il Punto di  Primo Intervento Aeroportuale, ed il loro intervento. Il medico in  servizio, constatato che si trattava di un arresto cardiaco, ha dato il  via al protocollo previsto con l’inizio immediato delle manovre di  Rianimazione Cardiopolmonare (RCP), in collaborazione con l’Infermiere  e l’Autista Soccorritore di turno. Applicate al paziente le piastre del  defibrillatore automatico, in dotazione alla struttura, si é proceduto  all’analisi del ritmo ed alla scarica. Si é quindi continuato con la RCP  e la conseguente ripresa del ritmo cardiaco. A questo punto il paziente  é stato affidato al personale del 118, precedentemente allertato e  tempestivamente intervenuto, per il trasporto in ospedale dove é stato  sottoposto ad ulteriori cure ed accertamenti.

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano