“Se stiamo insieme ci sarà un perchè”, buona la prima per la commedia targata Officina dell’Arte

di Ilenia Borgia – Ha convinto il pubblico del Teatro Francesco Cilea di Reggio Calabria la prima nazionale della commedia “Se stiamo insieme ci sarà un perché”. Firmata dall’attore e regista Marco Cavallaro, prodotta dall’Officina dell’Arte e interpretata da Gennaro Calabrese, Peppe Piromalli e Antonio Malaspina,“Se stiamo insieme ci sarà un perché” si presenta come una commedia fresca, con qualche nota retrò che vuole rendere omaggio al grande varietà all’italiana. Dalla trama esuberante e ricca di spunti di riflessione che si articolano tra i ricordi di un passato genuino, ma non privo di lustri e successo, l’opera teatrale di Cavallaro parla ad un presente dove il mondo dello spettacolo si manifesta ricco di insidie, difficoltà e debiti. Gli stessi debiti che portano l’impresario Armando (interpretato da Gennaro Calabrese), sempre più vicino al fallimento. Sarà la fidanzata Francesca (Alessia Maio), svampita segretaria con il sogno della recitazione, a suggerire la strada verso il successo: organizzare la reunion dei due zii di Armando, i famosi fratelli Martini (Peppe Piromalli e Antonio Malaspina), duo comico protagonista del varietà degli anni d’oro, divisi per amore di una donna e finiti nell’oblio delle celebrità. Grazie ai ricordi dell’avanspettacolo e al loro amore per il pubblico, i due zii abbasseranno l’ascia di guerra per percorrere una nuova strada verso la comicità.

Recommended For You

About the Author: Ilenia Borgia