Cannizzaro: il Coordinamento ANCE giovani al Sud parla “reggino”

L’Associazione Nazionale dei Giovani Costruttori Edili ha costituito i nuovi gruppi di lavoro ed i rispettivi coordinatori, individuando per la Macro-Area del Sud il giovane talentuoso Ingegnere Antonino Foti. Un vanto tutto reggino che trova la sua più completa realizzazione nella solida preparazione accademica e professionale del concittadino Foti e, in particolare, nell’esperienza maturata dal 2015 come Presidente del collegio regionale calabrese di ANCE Giovani. Una legittima conquista che porta Reggio e la Calabria ai vertici di un organismo che in questo particolare contesto storico, è chiamato a dialogare sui temi più importanti per il paese in materia edile e strutturale. Basti pensare che il tanto discusso Decreto Legge “Sbloccacantieri”, tassello fondamentale di un’azione di rilancio dell’economia nazionale, è stato discusso a Palazzo Chigi proprio dall’Ance, o se pensiamo alla clamorosa inziativa de” I nastri gialli”, una grande mobilitazione messa in campo proprio dall’Ance per segnalare il degrado e lo stallo di manutenzioni, opere e messa in sicurezza dei territori e delle nostre città. Questo per sottolineare l’importanza del personale traguardo conquistato dall’Ing. Antonino Foti e della strategica funzione che rappresenta la sua nomina per l’intero territorio provinciale e regionale. Una carica che consente di parlare “reggino” al Sud in un settore da dove necessariamente dovrà partire un forte impulso per lo sviluppo delle regioni meridionali. La brillante padronanza degli argomenti e della materia trattata e la lucida capacità organizzativa già ben evidenziata, sono il miglior biglietto da visita del giovane, anagraficamente parlando, ingegnere metropolitano le cui grandi qualità umane e professionali sapranno condurre altro lustro e nuovi risultati positivi alla nostra città ed all’intera regione.

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano