Singapore, falso allarme bomba su aereo. Atterraggio di emergenza scortato da caccia per velivolo Singapore Airlines

Un Boeing 777-300ER delle linee aeree di Singapore in volo da Mumbai a Singapore-Changi ha compiuto un atterraggio d’emergenza oggi all’aeroporto di arrivo in seguito ad una comunicazione anonima al pilota che segnalava una bomba a bordo. Dai controlli compiuti a terra si è rivelato un falso allarme. Secondo il centro di controllo dell’aeroporto di Changi l’aereo era ad una quota di 36.000 piedi (circa 11.000 metri) quando il pilota lo ha contattato per segnalare l’emergenza e chiedere l’atterraggio d’emergenza, ottenendo subito l’autorizzazione. A bordo vi erano 263 passeggeri. Il Boeing era decollato dalla città indiana di Mumbai la scorsa notte alle ore 23:36 ed è atterrato a Changi questa mattina alle ore 08:01 con 31 minuti di ritardo. L’equipaggio del volo “SQ 423” ha avviato i protocolli di sicurezza prima di atterrare scortato da aerei dell’Air Force di Singapore e una volta a terra ha rapidamente iniziato un’operazione per individuare il presunto dispositivo esplosivo, in attesa dell’arrivo degli artificieri. Dai controlli compiuti a terra, evidenzia Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, si è rivelato un falso allarme.

c.s. –  Giovanni D’Agata

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano