Reggio Calabria, il 12 Aprile alla Biblioteca De Nava la presentazione de “Lo stivale sempreverde” di Elenio Bolognese

Venerdì 12 aprile, alle ore 16.00, presso la Villetta Biblioteca Pietro De Nava di Reggio Calabria l’Associazione culturale “Leggendo Tra Le Righe” organizza, in collaborazione con la casa editrice Marino Editore, la presentazione del libro “Lo stivale sempreverde” di Elenio Bolognese (Marino Editore 2018). Interverranno all’incontro: Elenio Bolognese, l’autore, Marisa Larosa di “Leggendo Tra Le Righe”, Roberta Benincasa della Marino Editore, Katia Germanò di “Leggendo Tra Le Righe”.

In un paese paralizzato dal malaffare e dalla paura, due gemelli ingaggiano un’impavida sfida contro il male. Dei due giovani ed idealisti, più che il malaffare e la criminalità, il male più pervasivo sembra il disimpegno, pronto ad alzare il collo e sbuffare le sue antiche litanie ad ogni alzata di testa, ad ogni nascente desiderio di riconoscersi parte della comunità mettendosene al servizio. Elenio Bolognese, d’altronde, questo lo sa bene e lo mette in chiaro fin dall’introduzione: “Nei tempi correnti, nei quali l’impegno politico viene sempre meno riconosciuto quale attività di servizio alla comunità, decidere di credere ciecamente nei ruoli istituzionali sembra quasi un atto di coraggio”. Ma i due protagonisti – Carmelo e Giacomo – e quanti decidono di appoggiarli nella loro scalata (la candidatura alle elezioni amministrative), questo coraggio lo cercano e lo trovano. Li aiutano l’idealismo alimentato dalle parole-guida della cultura classica, l’esempio positivo degli adulti più prossimi e l’energia della giovane età. Queste sono le uniche armi che puntano e con cui si difendono da disfattismo, minacce, tentativi di boicottaggio che puntelleranno i mesi della sfida elettorale contro la politica delle collusioni, contro “quelli che scelgono la via più breve”. “Lo stivale sempreverde”, costantemente attraversato da un genuino anelito di impegno civile, trasporta personaggi e problematiche sul piano astratto dei sogni in cui credere e per cui combattere. “So che non siamo politici, anche se in verità non esistono politici. Innanzitutto, siamo uomini, e come tali possiamo sbagliare. Ma in quanto tali possiamo sognare e lasciare un segno anche se sembra difficile o impossibile: da soli ovviamente non possiamo farcela, ma possiamo crederci tutti insieme”, dice Carmelo agli amici studenti, annunciando la propria candidatura a sindaco. Protagonista ed eroe di quel mondo in cui si racconta, per insegnarlo a tutti, “che i draghi possono essere uccisi”. Anzi, che vanno uccisi per poter tornare, in quella città senza nome che ha tutti i nomi del mondo, veramente vivi. (Dalla prefazione a cura di Francesca Chirico)

Elenio Bolognese nasce a Reggio Calabria nel 1999. Appassionato sin da piccolo alla musica intraprende lo studio del pianoforte; inoltre, la passione per la lettura, la scrittura e la storia lo indirizzano verso gli studi classici. Dopo essersi diplomato al Liceo Classico Tommaso Campanella di Reggio Calabria nel 2018, ha intrapreso gli studi di legge presso l’Università Mediterranea di Reggio Calabria. Nel 2018 vince il primo premio per la Giornata della Dante 2018, indetta dalla Società Dante Alighieri, relazionando riguardo il XVI Canto del Purgatorio nell’ambito di corruzione, responsabilità e libero arbitrio. Sempre nel 2018 partecipa al concorso “L’Italia che vorrei”, indetto dalla casa editrice fiorentina Marino Editore, con il racconto “Lo Stivale Sempreverde”, e vince il 1° premio della categoria social e il 2° premio della Critica.

Recommended For You

About the Author: PrM 1