Presentata la nuova Proposta di Legge di Giusy Versace

Questo pomeriggio a Montecitorio, Giusy Versace assieme a Maria Stella Gelmini, Luca Pancalli e Claudio Arrigoni, ha presentato alla stampa la nuova proposta di legge di cui è prima firmataria per il reclutamento degli atleti paralimpici nei Gruppi Sportivi Militari e nei Corpi dello Stato. La Versace è anche candidata alle Europee del prossimo 26 Maggio

Milano,17 aprile 2019 – Da qualche anno Giusy Versace non calca più le piste di atletica leggera per via del suo nuovo incarico da Parlamentare, ma quest’oggi ha dimostrato ancora una volta il suo forte attaccamento allo sport paralimpico. Si è svolta, infatti, questo pomeriggio nella sala stampa della Camera Dei Deputati a Montecitorio, la presentazione della nuova proposta di legge, di cui la Versace è prima firmataria, per il reclutamento degli atleti paralimpici con disabilità fisiche nei Gruppi Sportivi Militari e Corpi dello Stato. La Proposta di Legge n. 1721, firmata al momento da 40 deputati di Forza Italia e presentata ufficialmente il 1° aprile scorso, sta raccogliendo numerosi consensi trasversali e richieste di sottoscrizione da parte di altri Deputati. La proposta potrebbe arrivare in aula già durante la prossima estate. Sostanzialmente si chiedono due cose: di equiparare il trattamento economico tra atleti paralimpici e gli atleti normodotati in forza ai ruppi sportivi militari, e di offrire anche ai paralimpici le stesse opportunità lavorative al termine della carriera agonistica, consentendo loro di scegliere se congedarsi o prendere servizio, cosa che con le attuali normative non accade. In questo modo, anche molti ruoli di ufficio, in tutte le forze dell’ordine, potrebbero essere ricoperti da persone disabili. In conferenza stampa, accanto alla Versace, erano presenti il presidente dei deputati di Forza Italia Mariastella Gelmini, il presidente del CIP Luca Pancalli e, in veste di moderatore, il giornalista del Corriere della Sera e della Gazzetta dello Sport Claudio Arrigoni. Anche il presidente del Coni Giovanni Malagò, assente per impegni, ha voluto dare il proprio contributo attraverso un videomessagio nel quale ha parlato di un “progetto di legge importante, di grande significato”. Hanno partecipato anche i rappresentanti di tutti i Gruppi Sportivi Militari e di Polizia, e alcuni campioni paralimpici tra cui i nuotatori Giulia Ghiretti (Fiamme Oro) e Marco Iannuzzi (Gruppo Sportivo Paralimpico della Difesa), la velocista Oxana Corso (Fiamme Gialle) e il lanciatore Oney Tapia (Fiamme Azzurre) e lo schermidore Alessio Sarri (Fiamme Oro). “Ho lavorato a lungo su questa proposta di legge; sono stati mesi di notti insonni, studi, approfondimenti e confronti ed essere qui quest’oggi è per me una grande emozione perché, se approvata, questa legge rappresenterebbe una svolta nel mondo dello sport e un’opportunità di crescita per il mondo paralimpico. Sono felice che siano intervenuti tutti i capi dei dipartimenti e i responsabili dei Gruppi Sportivi Militari e Corpi dello Stato con i loro atleti, e sono grata del fatto che abbiano accolto il mio invito e offerto la loro collaborazione ” ha commentato Giusy Versace. “Giusy con la sua energia sta facendo tantissimo per il sociale – le parole di Mariastella Gelmini – tanto da coinvolgere non solo il nostro partito, ma anche tutti gli altri gruppi parlamentari. Nonostante sia una stagione caratterizzata da divisioni nette dal punto di vista politico, credo però che il Parlamento possa abbracciare in toto questa Proposta di Legge, i cui valori sono universali e vanno ben oltre le divergenze politiche” “Come CIP siamo felicissimi di supportare Giusy nel suo percorso legislativo – ha dichiarato il presidente Luca Pancalli – noi abbiamo iniziato a prendere contatti con i gruppi sportivi militari agli albori dell’era paralimpica, e adesso dobbiamo percorrere tutti insieme questo “ultimo miglio” perché si tratta di una vera e propria rivoluzione culturale”. Pancalli ha anche ricordato che “fino ad oggi l’inquadramento nei gruppi sportivi militari, per i disabili, è stato impedito dall’obbligo della sana e robusta costituzione. Ora dobbiamo superare l’ultima barriera per i ruoli speciali, e manca uno strumento normativo”. Adesso un altro nuovo traguardo attende Giusy Versace: quello delle Europee. Giusy è infatti tra i candidati di Forza Italia, nella circoscrizione nordovest, alle elezioni del prossimo 26 Maggio.

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano