Pasqua. Coldiretti: un milione in agriturismo (+15%), è star del ponte

(DIRE) Roma, 20 Aprile – “La vera star del ponte di Pasqua e Pasquetta e’ l’agriturismo dove si prevedono tra italiani e stranieri almeno un milione di presenze a tavola nel lungo weekend con una aumento del 15%, rispetto allo scorso anno, spinto dalla voglia di stare all’aria aperta e alla ricerca del buon cibo”. E’ quanto emerge da una stima di Coldiretti sulla base delle indicazioni di Campagna Amica dalle quali si evidenzia che “la massima affluenza si prevede a Pasquetta per trascorrere una giornata lontano dalle città senza rinunciare alla comodità  e alla protezione garantita dall’ospitalità delle aziende di campagna anche nel caso del maltempo”. Un successo favorito anche dal calendario di una “Pasqua alta” in primavera avanzata, con il risveglio della natura che riguarda piante, fiori e uccelli migratori, ma anche le attività agricole con i lavori di preparazione dei terreni e di semina. Ma con l’80% degli italiani che secondo l’indagine Coldiretti/Ixè a Pasqua cerca la tradizione a tavola, “alle basi del successo dell’agriturismo c’è anche la possibilità- sottolinea Coldiretti- di mangiare i piatti della cultura popolare locale, cucinati dagli agrichef, i cuochi contadini che utilizzano i prodotti da loro stessi coltivati in azienda”. L’alimentazione non solo è diventata la principale voce del budget turistico ma spesso indirizza la scelta delle destinazioni. Infatti “nella scelta della meta del viaggio il 59% dei turisti italiani valuta come importante o importantissima la presenza di un’offerta enogastronomica e fra le esperienze più apprezzate ci sono, nell’ordine, la visita a un’azienda agricola (39%), di una cantina (31%) e di un caseificio (27%)”, secondo l’ultimo Rapporto sul turismo enogastronomico 2019. Sono oltre 23mila gli agriturismi presenti nella Penisola – precisa la Coldiretti – per un fenomeno che negli ultimi dieci anni ha visto un vero e proprio boom, con percentuali di crescita in doppia cifra, dal numero di aziende (+32%) a quello dei posti a tavola (+37%), dai posti letto (+40%) alle piazzole di sosta (+67%), fino allo stesso valore economico del settore, salito a 1,36 miliardi (+24%), secondo un’analisi Coldiretti su dati Istat. (Com/Ran/Dire) 14:51 20-04-19

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano