Milano. Sparatoria a Cinisello Balsamo per matrimonio tra minori: la Polizia arresta i 2 autori

Nelle prime ore di questa mattina, la Polizia di Stato ha eseguito un’ ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Monza, nei confronti di due soggetti responsabili del reato di tentato omicidio. Gli agenti del Commissariato di Cinisello Balsamo, in collaborazione con la Squadra Mobile della Questura di Milano, hanno avviato le indagini  dopo che, lo scorso 18 aprile a Cinisello Balsamo, si era verificato un inseguimento tra due autovetture conclusosi con l’esplosione di alcuni colpi di arma da fuoco sparati da una delle due macchine, dopo un tentativo di speronamento.

 Nell’immediatezza dei fatti, grazie anche al racconto dettagliato delle vittime e di alcuni testimoni, i poliziotti hanno ricostruito quanto accaduto prima dell’epilogo violento che avrebbe potuto causare vittime: durante quella notte, i due soggetti destinatari della misura restrittiva, con altri parenti si erano presentati presso l’abitazione delle vittime pretendendo di portare via con sé una ragazza, rea a loro dire di essersi rifiutata di sposare il nipote di uno degli aggressori. Dopo aver cercato inutilmente con la forza di portare a compimento l’azione criminosa, gli stessi si erano allontanati dall’abitazione e, poco dopo, a bordo della propria auto, avevano incrociato l’autovettura con a bordo le vittime. Ne nacque un inseguimento e, dopo vari speronamenti, dall’auto degli inseguitori vennero esplosi dei colpi di arma da fuoco, alcuni dei quali colpirono l’altro veicolo senza ferire alcuna persona a bordo.

Gli agenti di Polizia, intervenuti sul posto, hanno subito rintracciato ed accompagnato presso il Commissariato di Cinisello due soggetti indicati dalle vittime quali presunti autori della sparatoria. Nei giorni successivi, col prosieguo delle indagini, i poliziotti hanno rinvenuto un’autovettura abbandonata con danni compatibili con la dinamica dell’inseguimento. A seguito di ciò, in considerazione di tutti gli elementi raccolti, la Procura della Repubblica presso il Tribunale di Monza, ha emesso un’ ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di B. A., del ‘78, e R. D., del ‘93, entrambi pregiudicati, eseguita stamattina dagli agenti del Commissariato di Cinisello Balsamo.

 

fonte  — http://questure.poliziadistato.it/Milano/articolo/11945cd2b72b8c4cd068035009

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano