Intervista ad Alessandra Giulivo, Presidente CNGFD per l’imminente IFW di Reggio Calabria

S. Ci troviamo in compagnia di Alessandra Giulivo, Presidente della Camera Nazionale Giovani Fashion Designer . Alessandra, a breve si terrà la nuova edizione dell’International Fashion Week, quali sono le novità di quest’anno?

A. Siamo prontissimi per questa quarta edizione, un appuntamento tanto atteso per la città di Reggio e per tutto il territorio nazionale. La città è pronta ancora una volta, ad abbracciare la moda e l’arte in tutte le sue sfaccettature, il nostro obiettivo infatti, è farla diventare capitale della moda per le nuove generazioni.  Dal 17 al 20 Maggio si alterneranno shooting, mostre, incontri, premiazioni, eventi collaterali e sfilate, con un pre-opening il 16. Le due giornate clou saranno quelle delle sfilate; il 18 ed il 19 Maggio lo splendido Foyer del Teatro “Francesco Cilea”, sarà allestito per l’occasione. Quattro i contenitori previsti: Eccellenze Internazionali, Giovani Eccellenze del Made in Italy, Fashion Designer ed Accademie di Moda. Tra le creazioni che sfileranno in passerella, quelle di Antonino Cedro, Mariateresa Furfaro, Margherita De Cles, Enrica Vadalà, Valentina Poltronieri, Viviana Vlachopulos. Spazio agli allievi dell’Istituto di Moda Burgo di Reggio Calabria, dell’Accademia di Belle Arti di Palermo, dell’Accademia New Style di Cosenza e dell’Accademia di Catania. Saranno due gli ospiti d’eccezione per ciascuna serata: Cangiari e Massimiliano Giangrossi. Ad incorniciare il tutto, il conferimento del premio “Golden Muse Award”, assegnato ai personaggi, che a livello nazionale ed internazionale si sono distinti particolarmente per le attività legate al mondo della Moda, dell’Imprenditoria, dell’Arte e della Cultura. I premiati del 18 Maggio saranno l’Eccellenza Internazionale del Made in Italy Luigi Bruno; Giancarlo Presutto, Fashion Manager, Ideatore e Produttore di “Models Runway Italy”, Vice Presidente Nazionale della “Federazione Moda” di Unimpresa; l’Art Influencer Petra Scognamiglio e Armando Grillo, Fotografo per Vogue America; il 19 Maggio il premio andrà all’Eccellenza Internazionale del Made in Italy Luigi Auletta, presidente e stilista “Impero Couture”; all’Eccellenza Made in Italy Noemi Azzurra Neto Dell’Acqua; a Massimo Pastorello, Mp Management, Producer MedModa Festival Internazionale della Moda ed Editore dell’emittente regionale TCS canale 116, e a Bali Lawal, Top Model, Fashion Manager, Imprenditrice CEO “A Coded World”. Tra le novità di quest’anno: Giancarlo Presutto, per Unimpresa, che assegnerà tre borse di studio ai Fashion Designer per partecipare alle sfilate di Milano nella prossima edizione di “Models Runway. Prosegue inoltre, questa sinergia con ilmetropolitano.it e dunque ringrazio il direttore Fabrizio Pace, perchè appunto, tra gli eventi collaterali, ricordiamo quello che si svolgerà il 17 Maggio presso lo showroom Laruffa-Luppino, dell’art influencer Petra Scognamiglio con la sua mostra Fashion Icons. Questo progetto mette in mostra le immagini realizzate pittoricamente dall’artista Petra per il suo brand di t-shirts, nato due anni fa con il nome di T-shirts Art e, in seguito, Petra Art Collection. Immagini legate alla Storia dell’Arte, icone della musica Pop, Rock, e personaggi ispirati al mondo del fumetto o delle tradizioni locali, vengono rivisitati in chiave contemporanea, ironica e creativa. Tra i volti protagonisti dell’esposizione, ci sarà una citazione della famosa Gioconda di Leonardo, il 2019 è l’anno, infatti, del genio rinascimentale, a cui si ispira, tra l’altro, il nome della serie web in uscita a cura di Petra Scognamiglio: “The Blonde Monnalisa”. Si tratta di racconti in pillole sulla storia dei luoghi che ci circondano, a cui si accompagnano brevi sketch giocati sull’improvvisazione e sugli incontri che la “Monnalisa bionda” fa di volta in volta nei suoi percorsi in giro per l’Italia. Io non posso che aspettarvi a questa nuova edizione.

S. Perfetto Alessandra, non ci resta che farti un grosso in bocca al lupo per la kermesse.

A. Crepi e grazie ancora!

Recommended For You

About the Author: Sonia Polimeni