Locri (RC): rinvenuta marijuana ed effettuati 2 arresti

Ieri mattina, nell’ambito di un servizio di controllo straordinario del territorio disposto dal Gruppo Carabinieri di Locri, in C.da Corte di Ciminà, i Carabinieri della Stazione di Sant’Ilario dello Jonio, assieme ai colleghi dello Squadrone Eliportato Cacciatori Calabria, hanno rinvenuto un sacco di iuta contenente circa un chilo e mezzo di marijuana. Il sacco con lo stupefacente, occultato tra la fitta vegetazione presente su un terreno demaniale, è stato sequestrato. Sempre nell’ambito del medesimo servizio i Carabinieri delle Stazioni di Brancaleone e Africo Nuovo hanno arrestato F. R., 61enne di Brancaleone e M. G., 69enne di Africo Nuovo, quest’ultimo elemento di spicco della cosca “Morabito – Bruzzaniti – Palamara” capeggiata dal fratello M. G. “Tiradrittu”, poiché condannati rispettivamente a 5 e 7 anni di detenzione per associazione di tipo mafioso, nell’ambito del procedimento penale scaturito dall’operazione convenzionalmente denominata “Zagara” condotta dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Milano.

Comunicato Stampa – Carabinieri

Recommended For You

About the Author: PrM 1