Milano, minacciano di morte sui social l’inviato di “Striscia La Notizia”: Polizia denuncia i 2 autori

Lunedì 29 Aprile 2019 si è presentato presso gli uffici del Commissariato Centro della Questura di Milano l’inviato del programma satirico “Striscia la Notizia” Vittorio Brumotti, denunciando di essere, ormai da tempo, vittima di pesanti insulti e minacce di morte da parte di alcuni soggetti ignoti, nascosti dietro pseudonimi, su social-network come Facebook, Twitter e Instagram. Brumotti ha dichiarato che gli insulti e le minacce sono correlate ai servizi televisivi da lui stesso realizzati per il programma “Striscia la Notizia”, in cui viene ripreso a bordo della propria bicicletta nelle più importanti piazze di spaccio di sostanze stupefacenti delle città italiane, proprio per segnalare questo fenomeno di illegalità. Le minacce sono degenerate in taluni casi nella pubblica istigazione alla violenza nei confronti della sua persona. A seguito di questa denuncia, le indagini degli agenti del Commissariato Centro, in collaborazione con la Squadra Mobile della Questura di Monza, hanno permesso di risalire alla vera identità di due giovani monzesi, un 21enne e un 22enne con nickname “Mr.Rizzus” e “Jordan.20900”, già noti alle Forze dell’Ordine per reati predatori e contro il patrimonio. Questa mattina i poliziotti del Commissariato Centro insieme alla Squadra Mobile di Monza hanno eseguito le perquisizioni, delegate dalla Procura di Milano, a carico di entrambi i soggetti e hanno portato al sequestro del materiale elettronico utilizzato per la commissione dei reati. Durante la perquisizione del 21enne sono stati rinvenuti inoltre 30 gr. di marjuana. Entrambi sono stati denunciati per minacce gravi, aggravate dall’utilizzo dei mezzi informatici e istigazione a delinquere, e per il 21enne si è aggiunta la denuncia per spaccio di sostanza stupefacente.

 

fonte  — http://questure.poliziadistato.it/Milano/articolo/11945cd58bd5a6e9c359552054

Recommended For You

About the Author: PrM 1