Avvocati reggini “ko” dal voto elettronico. File interminabili prima dell’urna

Mattinata di pesanti attese quest’oggi per gli avvocati reggini chiamati a votare il consiglio dell’ordine presso il Tribunale di Reggio Calabria. E’ stato utilizzato per la prima volta il sistema del voto elettronico, pare in affidamento ad una ditta esterna,  ma la soluzione ha causato non pochi disagi ed interminabili file per coloro che avevano il diritto al voto. Tempi di attesa molto prolungati, dall’inizio della giornata, nei corridoi del Tribunale ma anche fuori dalla struttura, il tutto appesantito dal sole cocente che ha reso più fastidioso aspettare. Dalle ultime informazione pare che i tempi per apporre la preferenza siano stati prolungati ad oltranza (inizialmente l’orario previsto era previsto dalle 08.30 alle 12.30) per consentire le operazioni di voto. Anche se molti avvocati hanno deciso di astenersi non avendo tutto quel tempo a disposizione, certo è parso tutto poco funzionale.

 

FMP

Recommended For You

About the Author: Fabrizio Pace

Born in Reggio Calabria (ITA) in 1972, I was a basketball player at a competitive level for many years until, my passion for the internet and for design has led me, after studies, followed by a master for WEB DESIGNER coordinated by one of the most important industries that create software in this area. I started as a freelancer in 2000 and then became the owner of my WEB AGENCY, www.globalnetservice.eu , which is primarily concerned with the creation of websites and networks. In 2010 I created, along with some friends, the daily online www.ilmetropolitano.it , on which I write occasionally, and which are currently the founder and manager