Reddito di cittadinanza, sembrerebbe un voto di scambio

Non c’è dubbio che i Cinque Stelle si siano ormai adattati alla vita politica del Paese. Si erano posti come forma innovatrice e riformatrice dell’astronave ma spesso poi sono caduti in pesanti contraddizioni. La più evidente è quella che riguarda il Reddito di Cittadinanza. Quel sussidio che toccherebbe ai più bisognosi e che invece purtroppo nonostante un sistema di accertamenti finisce per premiare, se pur per breve periodo, i fannulloni. Le prime contestazioni riguardavano i fondi da reperire per poter fare fronte ad un numero così importante di richieste. Ma si è iniziato il programma ugualmente con tanti punti interrogativi e con poche certezze, con gente che è arrivata anche a ritirare la domanda. Questi sono alcuni aspetti di carattere programmatico ed organizzativo del provvedimento Reddito di Cittadinanza, c’è invece un problema di carattere morale che è sorto nell’ultimo periodo. Siamo sotto elezioni europee, a giorni si voterà, ed è proprio in questo periodo che si stanno cominciando a diffondere le prime card di acquisto relative al reddito. Si tratterà di una coincidenza ma verrebbe da pensare ad uno stratagemma per rinverdire il supporto di chi era stato abbastanza deluso dall’operato del governo a trazione “gialla”.  I più cattivi potrebbero anche ravvedere una qualche situazione di voto di scambio, in fin dei conti si danno soli\ servizi be a quel punto sarebbe quasi obbligato il voto da parte di chi si sente aiutato. Se veramente si volessero fare dei ragionamenti seri e non da vecchia politica il reddito di cittadinanza non sarebbe dovuto essere diffuso durante un periodo elettorale. Speriamo che si sappiano valutare serenamente le scelte di tutti … lapalissiano che i Cinque Stelle criticarono la misura degli 80€ voluta da Renzi, o l’eliminazione dell’Iva da parte di Berlusconi perchè proposte in campagna elettorale. Sottolineando una certa pressione psicologica che oggi periodo in cui il loro governo distribuisce soldi durante la campagna elettorale non riescono a vedere…

FMP

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano