Ruba una Ferrari e la passeggera muore a 40 anni contro un ostacolo in Australia

Ruba una Ferrari e la passeggera muore nell’incidente terrificante dopo che l’auto si schianta ed esplode in fiamme. Aveva rubato una Ferrari da oltre 200mila euro di valore ma ha perso il controllo dell’auto sportiva, si è schiantato e la passeggera è morta. E’ successo a Perth in Australia: il proprietario aveva lasciato l’auto con il motore acceso fuori da un bar nel West Perth alle 10.20 di ieri mattina, quando i presunti ladri hanno fatto il colpo. L’auto da 400 cavalli nel motore era stata segnalata alle forze dell’ordine come rubata. La polizia l’aveva intercettata, evidenzia Giovanni D’Agata presidente dello “Sportello dei Diritti”, che sfrecciava a tutta velocità e quando gli ufficiali si sono avvicinati alla Ferrari, poco dopo il bolide made in Maranello si è schiantato due isolati più tardi prendendo fuoco. I testimoni dicono che l’auto ha perso il controllo all’incrocio dopo che l’uomo che era alla guida “ha premuto sull’acceleratore”, provocando il terrificante incidente. Il conducente di 38 anni è stato portato di corsa all’ospedale di Fiona Stanley sotto scorta della polizia dove è stato ricoverato con ferite non gravissime, mentre la donna di 40 anni seduta accanto a lui nella Ferrari rossa è morta sul colpo. “Sicuramente la cosa più spaventosa che abbia mai visto. Le fiamme del relitto della macchina sportiva erano inizialmente più alte rispetto alle case vicine”, ha riferito un testimone. L’auto completamente bruciata si è fermata contro un guardrail distruggendolo.

 

c.s. –  Giovanni D’Agata

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano