Muraca: «Presto avviate indagini geologiche sulla Trunca-Santa Venere, progettazione esecutiva in corso sulla Armo-Santa Venere»

REGGIO CALABRIA – «La prossima settimana verrà individuata la ditta che svolgerà le attività ispettive e geologiche per affrontare e risolvere i problemi della strada di collegamento fra Trunca e Santa Venere, un’arteria sulla quale, in passato, abbiamo investito decine di migliaia di euro per la messa in sicurezza vanificate, purtroppo, da un cedimento franoso». L’assessore comunale ai Lavori pubblici, Giovanni Muraca, fa il punto della situazione sulla complessità del momento vissuto dagli abitanti facendo propri, anche per questo, «i disagi e le difficoltà affrontate in questo lasso di tempo».

«Comprendiamo bene i fastidi che cittadini e residenti sono chiamati a sopportare», avverte l’assessore aggiungendo: «La macchina operativa, purtroppo, ha dovuto fare i conti con lo slittamento dell’approvazione del bilancio dell’Ente, per motivi indipendenti dalla nostra volontà, ma certo non sono mai venuti meno l’impegno e l’attenzione verso una parte del territorio che gode della nostra massima considerazione».

«L’indagine geologica – spiega Muraca – è l’atto indispensabile e propedeutico alla riapertura della strada. Senza questo studio, sarebbe impossibile soltanto immaginare una risoluzione della questione. Nel frattempo, comunque, si stanno valutando soluzioni alternative che possano favorire una percorribilità migliore».

«A proposito di percorribilità – continua il titolare della delega ai Lavori pubblici – è partito l’iter che porterà al progetto esecutivo ed alla conseguente gara d’assegnazione dei lavori della strada Armo-Santa Venere; un investimento di 1,3 milioni di euro che, grazie alla preziosa collaborazione del delegato al “Decreto Reggio” Antonio Camera, doterà l’area di un asse viario moderno e all’avanguardia».

Recommended For You

About the Author: PrM 1