Roma. Controlli antiborseggio nel centro storico

Comando Provinciale di Roma – Roma, 09/06/2019 13:47
I Carabinieri della Compagnia Roma Centro hanno eseguito mirati controlli antiborseggio nel centro storico della Capitale, per contrastare il crescente fenomeno dei borseggi, in vista anche dell’aumento di turisti nel centro storico, con particolare attenzione nei luoghi di maggior affluenza come i siti archeologici, i monumenti e anche le vie dello shopping. In poche ore i Carabinieri hanno “pizzicato” 6 borseggiatori, nel pieno delle loro attività. I Carabinieri della Stazione Roma San Lorenzo in Lucina hanno arrestato due cittadini polacchi, di 59 e 43 anni, sorpresi a derubare una turista, 60enne brasiliana, all’interno di una gelateria in via degli Orfani. I due hanno approfittato un momento di distrazione della donna e le hanno sfilato il portafoglio dalla borsa. Poco dopo, i Carabinieri della Stazione Roma Quirinale hanno arrestato un 39enne cubano, già sottoposto all’obbligo di presentazione in caserma per precedenti reati, e una 22enne peruviana, bloccati appena dopo aver rubato la borsa, contenente denaro, smartphone e documenti personali, ad una turista belga che stava cenando ai tavolini esterni di un ristorante in piazza Pasquino. In manette sono finiti anche un 29enne algerino, bloccato dai Carabinieri della Stazione Roma Via Vittorio Veneto appena dopo aver rubato lo smartphone ad una turista americana, intenta a fotografare la Fontana di Trevi, e un 29enne romeno, arrestato dai Carabinieri del Comando Roma Piazza Venezia, “pizzicato” a rubare il telefono cellulare a un 65enne. Gli arrestati, tutti senza occupazione e con precedenti, sono stati portati nei vari comandi dell’Arma e trattenuti in attesa del rito direttissimo. Sono tutti accusati di furto aggravato.

Recommended For You

About the Author: PrM 1