Haiti. Proteste contro il Governo, media: manifestanti uccisi

Almeno tre morti negli scontri, accusati “uomini in uniforme”

(DIRE) 10 Giu. – Almeno tre persone sarebbero morte a margine delle proteste che sono tornate, ieri, ad attraversare la capitale di Haiti contro il governo e la corruzione. “Dopo la manifestazione contro il potere nella zona di Champs de Mars, dove sono stati registrati casi di morti e feriti, due altre persone hanno perso la vita nella zona di Ona-Ville, nel comune di Croix-des-Bouquets (circa 10 chilometri a est della capitale, ndr)- riferisce il sito d’informazione locale ‘Vant Be’f Info’- Una donna che si e’ identificata come vicina alle due vittime, intervenendo su una radio della capitale, ha fatto sapere che due ragazzi sono stati uccisi mentre tornavano dalla manifestazione”. Secondo la donna, i giovani sarebbero stati colpiti con armi da fuoco da individui che indossavano l’uniforme della polizia nazionale haitiana mentre viaggiavano a bordo di un’automobile senza targa. Oltre a loro, fonti di stampa concordanti parlano di almeno un altro manifestante ucciso nel corso degli scontri che si sono verificati durante il corteo. Decine di migliaia di persone hanno partecipato, chiedendo le dimissioni del presidente Jovenel Moise e ulteriori indagini sull’utilizzo dei fondi Petrocaribe. L’uso di queste risorse, destinate dal Venezuela allo sviluppo dei Paesi limitrofi, era stato gia’ oggetto di inchieste parlamentari nel 2016 e nel 2017. (Gif/Dire) 11:28 10-06-19

Recommended For You

About the Author: PrM 1