Reggio Calabria. Solo i Vigili del Fuoco riescono a liberare (temporaneamente) Ciccarello dai rifiuti

Ancora un intervento dei Vigili del Fuoco a Reggio Modena nella zona di Ciccarello. Si tratta dell’ennesimo rogo di rifiuti che da tempo ormai vengono lasciati in quella zona e poi smaltiti in maniera pericolosa ed illegale con incendi appiccati da “sconosciuti”. Una situazione invivibile per coloro che vivono in quel quartiere e che pagano le alte aliquote per lo smaltimento regolare della spazzatura. Più volte ci hanno segnalato il problema e ci siamo presi l’incarico di sottoporlo all’attenzione delle autorità competenti ma mai nessuno ha trovato una soluzione definitiva. Anzi c’è reticenza ad affrontarlo come si dovrebbe, quasi paura diremmo… Non si capisce il perchè a quelle latitudini non si debba rispettare la legislazione vigente relativa all’immondizia che invece viene abbandonata con nonchalance a bordo strada fino ad occupare quasi totalmente la carreggiata e quindi poi appiccare il fuoco per smaltirla. Spesso grosse quantità di rifiuti normali, particolari ed ingombranti vengono invece rimossi grazie all’utilizzo di ruspe  camion. Ma chi paga questo servizio “straordinario” di raccolta ? facile le tasse di coloro che per senso civico e correttezza pagano le aliquote per avere servizi che invece non hanno. Quanto deve durare questa situazione indecorosa? Chi tra i politici  ha le “palle” di intervenire, perchè è facile capire chi abbandona i rifiuti in quella zona, ci sono pure le telecamere. Ecco i reggini oggi si chiedono questo. In passato solo una sindaco, Giuseppe Scopelliti, si prese il pesante onere di gestire una situazione delicata per molti aspetti simile, in una zona ai limiti dell’umano che era l’ex caserma del 208 nella zona di Sbarre. Oggi chi si prenderà questa responsabilità….pare nessuno… troppo scomodo e forse pure pericoloso.

 

Fabrizio Pace

Recommended For You

About the Author: PrM 1