Performance live, musica e arte si fondono e il suono prende forma sulla tela grazie alla pittrice Maria Luisa D’Eboli

Grande successo al Macro

Un ampio salone e una maxi tela bianca, nel Museo di arte contemporanea di Roma, la pittrice Maria Luisa D’Eboli, in elegante abito bianco, nella sua prima performance live dal titolo, The Shape of Sound. In un silenzio assoluto, la pittrice e le musiciste, ADRIANA FERREIRA (flauto), FLORALEDA SACCHI (arpa), hanno dato vita all’unione di musica e arte.  L’artista Maria Luisa D’Eboli, catturava il suono in tutte le sue sfumature e poi quasi come in una “danza” leggiadra, con grande sensibilità, lo riportava in un quadro, di natura materica, ha entusiasmato il pubblico presente. Nella sala gremita i numerosi invitati , tra stupore e meraviglia, hanno osservato in silenzio ogni minimo dettaglio cercando di percepire le forme e i movimenti che dagli strumenti prendevano vita attraverso il  pennello. Applausi calorosi hanno accompagnato il gran finale di questa performance, unica nel suo genere,  che fa parte di un progetto  decisamente ambizioso ed imponente, con altri 8 grandi artisti della scena musicale internazionale, ed è pronto ad approdare a Matera 2019 – Capitale Europea della Cultura per poi conquistare altre capitali europee con il suo stile, indiscutibilmente raffinato e garbato.

Recommended For You

About the Author: PrM 1