Reggio Calabria. COV per lavori in autostrada

Si è riunito presso il Palazzo del Governo, nel pomeriggio odierno il Comitato Operativo per la Viabilità (COV), convocato allo scopo di individuare soluzioni per ovviare alle criticità rilevate durante i lavori in corso sul tratto dell’Autostrada Mediterranea, ove insistono due cantieri. All’incontro hanno partecipato i Rappresentanti del Comune di Reggio Calabria, della Polizia di Stato, della Guardia di Finanza della Sezione della Polizia Stradale, di Anas Autostrade, dei Vigili del Fuoco, della Polizia metropolitana. Nel corso dell’incontro è stata richiamata l’attenzione sui disagi patiti dai cittadini per i lavori in corso, nonché sulla necessità di adottare misure finalizzate a garantire la sicurezza della circolazione stradale a tutela della pubblica incolumità e ad assicurare il passaggio dei mezzi di soccorso.

E’ stato, pertanto, concordato che Anas proceda ad una riduzione del tratto interessato dalle lavorazioni, rimuovendo, già da domani, il cantiere c.d. “lungo” dal KM 3+700 al Km 7+200 in modo che i lavori proseguano unicamente nel cantiere c.d. “ corto”. Al termine di detti lavori si riaprirà, presumibilmente il 1 agosto, il cantiere c.d. “lungo”. L’Anas, inoltre, si è impegnata a sollecitare l’impresa affinché incrementi la forza lavoro, ribadendo che, come da contratto, le lavorazioni saranno effettuate h24 compresi i festivi, comunicando, tra l’altro, alla Prefettura e alla Polstrada, con settimanale di cantiere, le opere da eseguire e il numero degli operai impiegati. Si è altresì, stabilito, al fine di snellire il traffico anche sulla viabilità alternativa, di rafforzare l’attività di vigilanza per prevenire e contrastare violazioni al codice della strada ( soste selvagge) che comportano ostacolo alla circolazione stradale.

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano