Vai a…

Direttore Responsabile - Fabrizio Pace



Banner 468x60

Ilmetropolitano.itsu Google+Ilmetropolitano.it on YouTubeRSS Feed

ESTERO

Gerusalemme: nuovi scontri, si contano circa 50 feriti

A Gerusalemme, nella Spianata delle Moschee, considerata il Monte del Tempio per gli ebrei, si sono verificati  scontri tra fedeli musulmani e polizia israeliana. La tensione nell’area resta molto alta anche dopo la decisione di Israele di togliere i metal detector installati dopo l’uccisione, da parte di terroristi arabi, di due poliziotti israeliani avvenuta il 14

Calais: Human Rights Watch denuncia uso di gas al peperoncino sui migranti da parte della polizia francese

Calais 09:35 – La polizia francese avrebbe “toppato” come viene denunciato dallo Human Rights Watch. Infatti, come riporta una velina di Ansa.it, lo Human Rights Watch avrebbe denunciato l’uso di “Gas al peperoncino contro i migranti” a Calais. La Francia viene bacchettata denunciando le pratiche della polizia a Calais dove, sostiene l’Ong, l’”uso di sostanze chimiche da parte della

Corea del Nord pronta a probabili nuovi test missilistici

Secondo indiscrezioni, la Corea del Nord starebbe preparando un nuovo test missilistico che potrebbe avvenire in tempi imminenti. Anche la CNN avrebbe diramato un’informazione legata ai nuovi test preposti per la prossima settimana. Infatti, la Difesa Americana avrebbe avvistato rimorchi di veicoli con a bordo equipaggiamento per il lancio di missili balistici a Kusong, Nord

Autobomba a Kabul, 24 i morti

Kabul 07:55 – Ennesimo attacco terroristico a Kabul. Come riporta TgCom24, sarebbero almeno 24 le persone perite  dall’esplosione di un’autobomba a Kabul, capitale dell’Afghanistan. L’ordigno è esploso poco prima delle 7 ora locale nella parte occidentale della città. “L’autobomba ha colpito un autobus che trasportava i dipendenti del ministero delle miniere durante l’ora di punta”, ha

Giordania, attaccata ambasciata Israele

Sotto attacco l’ambasciata di Israele in Giordania, dove ha perso la vita un uomo di nazionalità giordana, mentre un israeliano sarebbe rimasto ferito. E’ quanto riferito dalle fonti locali di sicurezza giordane, come riportano anche i vari media internazionali. Secondo le prime ricostruzioni, il conflitto a fuoco sarebbe nato a seguito di un accoltellamento.

Kenya, italiana uccisa durante una rapina

  A Mombasa, in Kenya, una donna di nazionalità italiana è stata uccisa durante una rapina nella sua residenza, dove viveva con il marito, anche lui colpito durante il tragico episodio, rimanendo ferito, ma non in fin di vita. E’ quanto riferisce il sito Africa Express, anche se non vi sarebbe ancora nessuna conferma da

Scontri a Gerusalemme: tre morti e decine di feriti

Continuano gli incidente a Gerusalemme, dopo la decisione del governo di Tel Aviv di vietare la Spianata delle moschee ai musulmani sotto i 50 anni.  Migliaia i poliziotti schierati in quanto sarebbe trapelata la notizia che alcuni estremisti vogliono infrangere l’ordine pubblico. Per le donne invece non vi sarebbero restrizioni. E’ quanto riporta l’agenzia di stampa

Trump perde un altro pezzo, si è dimesso il suo portavoce

Washington 20:55 – Ennesima delusione per il Presidente Trump e per il suo establishment. Infatti poche ore fa, secondo velina Ansa.it, Sean Spicer si è dimesso da portavoce del presidente Usa Donald Trump. Secondo le prime indiscrezioni, Sean Spicer sarebbe molto contrariato ma garantirà la sua collaborazione per agevolare la transizione del nuovo direttore della comunicazione indicato

Immigrazione: il gruppo di Visegard “detta le regole” al nostro paese

Bruxelles 18:50 – E’ “guerra aperta” fra l’Europa del Nord e l’Italia. La “pietra dello scandalo” sarebbe l’accoglienza, o meglio la gestione dei porti italiani in merito a Triton e della solidarietà che il nostro paese pensava di ottenere dai “colleghi” membri dell’Unione europea. invece l’ennesima doccia fredda è arrivata del nord-est dell’Europa. Dopo l’Austria, l’Ungheria

Venezuela: Maduro respinge al mittente i suggerimenti di Trump

Venezuela 09:55 – Il Presidente Venezuelano Maduro ha respinto al mittente i “suggerimenti” arrivati recentemente in merito allo stop delle Riforme costituzionali da lui avviate. A riportarlo è RaiNews dove si capisce come il presidente venezuelano non accetti di prendere “ordini” da Trump o chicchessia confermando quindi le elezioni previste per prossimo 30 luglio. “Il popolo

L’Austria torna a mettere il “becco” nella questiona migranti

Vienna 11:30 – Nuova “uscita” del Ministro degli Esteri austriaco, Kurz. Come riporta RaiNews, se ieri il Ministro Kurz avrebbe dichiarato per l’ennesima volta di portare i blindati al confine del Brennero, nel caso in cui il Governo Italiano avesse provveduto a concedere dei permessi temporanei ai “migranti”. Oggi rincara la dose “suggerendo”, al nostro

Trump di nuovo sotto in merito alla Riforma Sanitaria

USA 10:00 – Brutte notizie per il Presidente Trump. Come riporta una velina Ansa.it, l’ennesimo “nulla di fatto” è stato realizzato dal governo da lui presieduto in merito di Riforma Sanitaria. Altri due senatori repubblicani hanno dichiarato la loro opposizione al nuovo testo proposto al Senato nel tentativo di revocare Obamacare. Con soli 52 senatori repubblicani

Venezuela: altissima affluenza al referendum anti Maduro

Venezuela 10:15 – Affluenza quasi totale della popolazione venezuelana al referendum informale voluto dalla MUD (Mesa de unidad democratica) al fine di contrastare il progetto del presidente che punta alla creazione di un’assemblea costituente, per ottenere di fatto pieni poteri nel Paese. A riportarlo è TgCom24 nel quale si legge che il 98,4% dei venezuelani,

Morto l’attore Martin Landau

Usa 09:00 – L’attore Martin Landau è morto all’età di 89 anni. Chi è nato dagli anni ’70 in poi non può non ricordare la serie televisiva “Spazio 1999” concorrente diretta dell’ancor più famoso Star Trek. Come riporta LaRepubblica, era nato a Brooklyn, il 20 giugno del 1928, nel 1951, a 23 anni, debutta con Detective

Vaticano, polemica su parole di Ratzinger su Meisner

Polemiche sulle parole scritte da Ratzinger sul ricordo del cardinale Meisner. Secondo i vaticanisti non sarebbero state appropriate alcune riflessioni riportate nel messaggio diffuso dal vaticanista della Stampa, Marco Tosatti: “Quello che mi ha colpito particolarmente nei recenti colloqui con il cardinale defunto sono state la serenità, la gioia interiore e la fiducia che aveva

Israele riapre Spianata delle Moschee

Grande giorno domani per Israele dove nel pomeriggio verrà riaperta la Spianata delle Moschee, ovvero il Monte del tempio in ebraico. Rafforzate le misure di sicurezza in modo da permettere l’interruzione dei vari sbarramenti per quanto concerne gli accessi, scelta dovuta a seguito dell’attacco terroristico dove hanno perso la vita due soldati israeliani. A rendere noto il

Post più vecchi››