Vai a…

Direttore Responsabile - Fabrizio Pace



Banner 468x60

Ilmetropolitano.itsu Google+Ilmetropolitano.it on YouTubeRSS Feed

Corpo Forestale

Villa San Giovanni (RC), antibracconaggio: una persona denunciata. Sequestrati 570 esemplari di avifauna selvatica protetta ed 11 gabbie

Reggio Calabria, 23/08/2017.- I militari della Stazione Carabinieri Forestale di S.Roberto, dipendente dal Gruppo Carabinieri Forestale di Reggio Calabria hanno effettuato, in data 19 agosto 2017, in Contrada Lupina di Villa San Giovanni (RC) un’operazione antibracconaggio. I Carabinieri sono stati allertati dai volontari dell’Associazione Guardie per l’Ambiente di Reggio Calabria. R.F., di anni 69, con

Sinopoli (RC), lavori abusivi all’interno del Parco Nazionale dell’Aspromonte

Una persona deferita all’autorità giudiziaria. Sinopoli (RC), 18/07/2017: operazione portata a termine dal personale della stazione carabinieri forestali di Gambarie d’Aspromonte (RC) all’interno del Parco Nazionale dell’Aspromonte. una persona deferita all’autorità giudiziaria. I militari della stazione carabinieri “parco” di Gambarie d’Aspromonte, coordinati dal reparto p.n. “Aspromonte” di Reggio Calabria, a seguito di accertamenti avviati nei

Detenzione abusiva di 2 cinghiali in abitazione privata, nel territorio del Parco azionale d’Aspromonte

Bagaladi (RC), 19.07.2017: Operazione portata a termine da personale della Stazione Carabinieri Forestali di Bagaladi (RC) all’interno del Parco Nazionale dell’Aspromonte. Una persona deferita all’Autorità Giudiziaria. Nell’espletamento di un servizio di controllo del territorio finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati ambientali ed incendi boschivi, predisposto dal Reparto P.N. Aspromonte e dallo stesso supervisionato, il

Tre persone denunciate per reati sulla caccia in provincia di Reggio Calabria

Sequestrata fauna selvatica viva detenuta illegalmente Il particolare servizio di controllo del territorio dei Carabinieri Forestali in provincia di Reggio Calabria mirato alla salvaguardia dei falchi pecchiaioli di passaggio nell’area dello Stretto, continua a portare notevoli risultati nella lotta al bracconaggio e, più in generale, ai reati contro il patrimonio faunistico protetto. I militari del Comando

Reggio Calabria, Carabinieri forestali: è guerra agli shoppers illegali

Sequestrato oltre un milione di buste di plastica in Sicilia e Calabria Si è da poco conclusa, fruttuosamente, una prima operazione coordinata dal Comando Regione Carabinieri Forestale “Calabria”, mirata al contrasto della commercializzazione di shoppers non ecocompatibili, ritenuti tra i principali responsabili dell’inquinamento ambientale, specialmente marino, posto che, gli stessi, una volta abbandonati nell’ambiente, impiegano

Reggio Calabria, denunciato cacciatore sorpreso a sparare ai falchi pecchiaioli nella Zona di Protezione Speciale “Costa Viola”

Continuano senza sosta i servizi di contrasto ai reati in danno degli animali selvatici da parte dei Carabinieri Forestali in provincia di Reggio Calabria. Nonostante sia chiusa da tempo la caccia e siano stati da mesi intensificati i controlli al bracconaggio delle specie migratorie, predisposti dal Comando Unità Tutela Forestale Ambientale e Agroalimentare dei Carabinieri, per

Oppido Mamertina (RC), Carabinieri Forestali savano cuccioli chiusi in sacco di iuta abbandonati in roveto

Oppido Mamertina (RC) 26 maggio 2017 – Operazione di salvataggio portata a termine da personale della Stazione Carabinieri Forestali di Oppido M. (RC) all’interno del Parco Nazionale dell’Aspromonte. Nell’espletamento di un servizio di controllo del territorio finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati ambientali, predisposto dal Coordinamento Territoriale Carabinieri per l’Ambiente del Parco Nazionale dell’Aspromonte,

EPNA, Zampogna: “Da Parco risposta concreta ad esigenza dei Comuni Montani”

Costantemente i nostri territori si trovano a fronteggiare un isolamento infrastrutturale che, purtroppo, fa sempre più rima con spopolamento ed abbandono dei Comuni Montani. L’accessibilità alle aree interne, la fruibilità dell’Aspromonte, la percorribilità delle dorsali di montagna rappresentano fattori prioritari ed essenziali per il futuro delle nostre comunità. Ecco perché il finanziamento di 9, 6

Bagnara Calabra (RC), bosco di castagno estirpato e distrutto in un area sottoposta a vincolo idrogeologico e paesaggistico. Una persona denunciata

Un bosco ceduo di castagno totalmente distrutto per una superficie di circa un ettaro, spianato e livellato a colpi di ruspa. Il tutto in una pregevole area sottoposta a vincolo idrogeologico e paesaggistico ambientale. Questo è lo scenario che si è presentato alla vista dei Carabinieri Forestali della Stazione di Sant’Eufemia d’Aspromonte, durante una attività

Scilla (RC), antibracconaggio: sequestrato fucile da caccia e munizionamento. 2 persone denunciate

I militari della Stazione Carabinieri Forestale di San Roberto, a seguito di segnalazione pervenuta dai volontari del CABS (Committee Against Bird Slaughter) che anche in questo caso si è dimostrata determinante per l’esito finale, hanno portato a termine un’operazione antibracconaggio in C.da Piano Aquile del Comune di Scilla (RC). B.A., di anni 77 ed il di

Abusivismo edilizio all’interno del Parco Nazionale d’Aspromonte: una persona denunciata

Mammola (RC) 21 aprile 2017 – Operazione portata a termine da personale della Stazione Carabinieri Forestali di Mammola (RC) all’interno del Parco Nazionale dell’Aspromonte. Una persona deferita all’Autorità Giudiziaria. Nell’espletamento di un servizio di controllo del territorio finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati ambientali, predisposto dal Coordinamento Territoriale Carabinieri per l’Ambiente del Parco Nazionale

Bagaladi (RC), furto aggravato di circa 900 kg di pigne all’interno del Parco Nazionale d’Aspromonte

 Quattro persone, di cui uno straniero irregolare , deferite all’autorità giudiziaria Bagaladi ( RC) 12 aprile 2017 – Operazione portata a termine da personale della Stazione Carabinieri Forestali di Bagaladi (RC) all’interno del Parco Nazionale dell’Aspromonte. Quattro persone deferite all’Autorità Giudiziaria. Nell’espletamento di un servizio di controllo del territorio finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati

Palizzi (RC) – Scoperta centrale di macellazione clandestina nel comune di Palizzi. Tre persone denunciate

Giro di vite nei controlli sulla filiera agroalimentare, disposti dal Gruppo Carabinieri Forestale di Reggio Calabria anche in considerazione delle imminenti festività pasquali. Militari in servizio presso la Stazione Carabinieri Forestale di Brancaleone, coadiuvati dai colleghi della Stazione di Locri, hanno denunciato a piede libero tre persone, Z.G. di anni 24, L.A. di anni 54 e

Reggio Calabria, non bonificano l’argine della Fiumara Calopinace dai rifiuti scaricati abusivamente. 3 persone nuovamente denunciate

Continua l’azione dei Carabinieri Forestali contro l’incivile ed intollerabile usanza, di alcuni cittadini, di utilizzare gli alvei dei torrenti come discarica per ogni tipo di rifiuto. I Militari dell’Arma in servizio presso la Stazione di Reggio Calabria hanno nuovamente denunciato a piede libero, all’Autorità Giudiziaria, tre persone B.A. di anni 65, B.F. di anni 64 e

Reggio Calabria, controlli agroalimentari, elevate sanzioni per oltre 8700 euro

Continua l’impegno dei Carabinieri Forestali del CUTFAA (Comando Unità Tutela Forestale Ambientale e Agroalimentare) in provincia di Reggio Calabria nel contrastare i reati afferenti al comparto agroalimentare. Ammontano ad oltre 8.700 euro le sanzioni comminate la settimana scorsa dai militari dell’Arma in forza al Gruppo Carabinieri Forestale della città capoluogo ed appartenente al Nucleo agroalimentare, nel

Operazione Woodwardia, taglio indiscriminato di 689 piante di alto fusto all’interno del Parco Nazionale d’Aspromonte

Reggio Calabria (RC) 10 aprile 2017 – Vasta operazione portata a termine da personale della Stazione Carabinieri Forestali di Oppido Mamertina (RC) all’interno del Parco Nazionale dell’Aspromonte. Sei persone deferite all’Autorità Giudiziaria. Dietro segnalazione di un privato cittadino, una pattuglia di Carabinieri Forestali di Oppido M. unitamente a personale del Coordinamento Territoriale Carabinieri per l’Ambiente di

Reggio Calabria, rubavano traversine dei guard rail per rivenderne il metallo. 2 persone denunciate

I militari della Stazione Carabinieri Forestale di Sant’Eufemia d’Aspromonte hanno deferito, in stato di libertà, all’Autorità Giudiziaria due giovani, C.R. di anni 23 e L.V. di anni 20, sorpresi in flagranza di reato lungo la S.P.2, in territorio del Comune di Sant’Eufemia d’Aspromonte, mentre smontavano e caricavano su un automezzo elementi metallici del guard rail

Reggio Calabria, attività antiabusivismo: sequestrate costruzioni a Cinquefrondi, Scilla, Bruzzano Zeffirio e Scilla. 3 persone denunciate

Significativi sono i risultati raggiunti negli ultimi giorni dai Carabinieri Forestali del CUTFAA (Comando Unità Tutela Forestale Ambientale e Agroalimentare) in provincia di Reggio Calabria, a seguito dell’intensificazione dei controlli di prevenzione e repressione dei reati connessi all’abusivismo edilizio. Tre le costruzioni abusive sequestrate, infatti, ed altrettante le persone denunciate, nel corso di diverse operazioni di

Scilla (RC), abusivismo edilizio: costruisce 2 nuovi piani di una casa in territorio protetto da vincolo paesaggistico. Denunciato

Continuano i controlli per la repressione del fenomeno dell’abusivismo edilizio, operati dai Carabinieri Forestali del Comando Unità Tutela Forestale Ambientale ed Agroalimentare (CUTFAA). Due elevazioni di una casa per civile abitazione, costruiti abusivamente ed in fase di ultimazione su un piano terra già preesistente, in sono state sequestrate nello splendido scenario della contrada Scirò del Comune

Post più vecchi››