Vai a…

Direttore Responsabile - Fabrizio Pace



Banner 468x60

Ilmetropolitano.itsu Google+Ilmetropolitano.it on YouTubeRSS Feed

ECONOMIA

Calabria: rapporto economia Bankitalia

 Da un rapporto sull’ economia della Calabria presentato in anteprima a Catanzaro e stilato da Bankitalia emerge che la crescita dell’attività economica in Calabria, nel 2016, si è affievolita sensibilmente rispetto all’ anno precedente, anno rivelatosi particolarmente positivo, nel settore primario, grazie anche all’afflusso di fondi pubblici connesso alla chiusura del ciclo di programmazione comunitaria

Washington: il FMI prevede per il 2017 un Pil al 1,3%

Washington 09:20 – Secondo le stime del FMI (Fondo Monetario Internazionale) le previsioni dell’andamento del Pil italiano sono state riviste al rialzo, nell’Article IV scrive che “la ripresa continuerà”, ma avverte che “ci sono rischi significativi”. Come riporta velina Ansa.it il pil italiano dovrebbe, usiamo un periodo ipotetico, arrivare a sfiorare l’1,3% contro lo 0,8% stimato

Turismo, il caldo spinge verso il mare. Per il ponte del 2 giugno attese 9 mln di presenze (+2,9%)

Indagine Confesercenti-Cst: consumi turistici per oltre 1 miliardo di euro. Trainano gli stranieri (+3,5%) Bene località balneari, lacuali e città d’arte. Liguria e Toscana le regioni più ‘prenotate’ Nessun vento di crisi sul turismo, anzi. Il caldo portato dall’anticiclone Hannibal e l’appeal artistico culturale del nostro Paese spingono la destinazione Italia. E le previsioni per il

Eurostat: nella zona UE disoccupazione giù al 9,3%

Il dato di aprile è il più basso dal 2009 a oggi. In Italia, ad aprile, la disoccupazione è più o meno stabile La disoccupazione nella zona euro registra il 9,3% ad aprile 2017, in calo rispetto a marzo (9,4%) e rispetto al 10,2% dell’aprile 2016. E’ il miglior dato da marzo 2009, comunica Eurostat.

730 precompilato

Fisco: il 730 precompilato possibile correggerlo entro il 20 giugno

Roma 11:30 – Periodo di dichiarazioni dei redditi, scadenze fiscali e “compagnia cantante”. Da pochi anni è entrato in funzione il 730 precompilato, cioè la dichiarazione dei redditi bella e preparata dall’Agenzia delle Entrate. Naturalmente è modificabile e correggibile, diciamo che per ora è un punto di partenza sul quale ogni contribuente può chi più

Lavoro accessorio, no a giochi politici sulla pelle delle imprese

“Sulla questione del lavoro accessorio stiamo assistendo ad uno spettacolo disarmante e deprimente. La giusta esigenza di evitare eventuali abusi si è trasformata in una contesa politica che non ha più nulla a che vedere con il lavoro. Si sta giocando sulla pelle delle imprese, che hanno assolutamente bisogno di una normativa che regoli le

Studio OCSE: reddito universale “Sarebbe un boom per le tasse”

Lo riferisce l’OCSE in occasione della presentazione di uno studio realizzato su Finlandia, Francia, Italia e Gran Bretagna L’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico (Ocse) in occasione della pubblicazione di uno studio teorico, ha riferito che il reddito universale porterebbe ad un generale «aumento delle tasse e ad un taglio delle prestazioni sociali

Sandra Bracco: ” la crisi è generata dal modo di gestire la quotidianità”

Oggi abbiamo avuto il piacere di intervistare Sandra Bracco, direttrice di bankimpresanews.com magazine che tratta di comunicazione economica internazionale.  Infondere sicurezza ai risparmiatori ed alle imprese è uno degli obiettivi del gruppo. Sandra,  dirigi  un e-zine che sta rivoluzionando il modo di generare informazione su economia e impresa quale è la Sua mission di comunicatore 7.0 esattamente

Roma-Bruxelles: oggi in arrivo il “verdetto” sulla “manovrina” di aggiustamento dei conti

Roma/Bruxelles 08:25 – In mattinata, secondo “voci di corridoio” rilanciate da RaiNews, dovrebbe arrivare il “verdetto” della Commissione Europea in merito all’adempienza o meno del Governo italiano al Patto di stabilità e di crescita. Fonti Ue hanno infatti riferito nei giorni scorsi che stamane, prima che a Bruxelles comincino le riunioni dell’ Eurogruppo, la Commissione presenterà

Addio cents? Verso lo stop delle monete da 1 e 2 centesimi

La proposta PD inserita nel dl manovra trova il sostegno della maggioranza Dal prossimo anno potrebbero sparire dalle nostre tasche le monetine da 1 e 2 centesimi. L’orientamento di governo e maggioranza è, infatti, quello di votare a favore della proposta del Pd al dl manovra. Se passasse l’emendamento presentato dal Pd, a prima firma

Al via la 21ª Borsa del turismo delle 100 Città d’arte

A Bologna dal 19 al 21 maggio la manifestazione promossa dalla Confesercenti con Enit e Apt Emilia Romagna  La Borsa del Turismo delle 100 Città d’Arte d’Italia  – Arts and Events 100 Italian Cities, giunta quest’anno alla XXIª edizione, è il più importante e consolidato evento italiano di incontro fra domanda e offerta del turismo

Draghi: l’Europa si lascia alle spalle la crisi

Bruxelles 08:35 – “La crisi è ora alle nostre spalle”. Questa la dichiarazione rilasciata in serata da Mario Draghi presidente della Bce Mario Draghi a Tel Aviv e riportate da Ansa.it. “la ripresa dell’Eurozona è solida e sempre più ampia fra i Paesi e settori” economici. “Ora la maggioranza silenziosa ha ritrovato la sua voce, il suo orgoglio

Pil, Confesercenti: “Restiamo fanalino di coda in Europa”

Servono politiche economiche orientate a maggiore flessibilità per rilanciare consumi, investimenti ed occupazione “Il dato odierno dell’Istat sul PIL per il primo trimestre dimostra che la strada per consolidare la ripresa è ancora lunga e tortuosa. La previsione contenuta nel Def di aprile indicava infatti – sottolinea in una nota l’Ufficio economico di Confesercenti –

ISTAT certifica un pil al + 0,2% nel primo trimestre 2017

Roma 12:00 – “Buone” notizie dall’ISTAT, l’istituto di statistica nazionale che certifica le percentuali positive o negative dell’economia del nostro paese. Secondo quanto riportato da velina Ansa.it, nel primo trimestre 2017 il Pil italiano, corretto per gli effetti di calendario e destagionalizzato, è cresciuto dello 0,2% rispetto al trimestre precedente e dello 0,8% nei confronti del

ISTAT: indice inflazionistico generale ad Aprile 2017 a +1,9% rispetto al +1,4% di Marzo

Roma 11:05 – Da quanto rilevato dall’ISTAT, l’istituto di statistica, l’indice nazionale dei prezzi al consumo per l’intera collettività (NIC), al lordo dei tabacchi, aumenta dello 0,4% su base mensile e dell’1,9% rispetto ad aprile 2016 (la stima preliminare era +1,8%), da +1,4% di marzo. Secondo quanto rilevato dall’istituto, l’accelerazione dell’indice inflazionistico deriverebbe soprattutto dalla crescita

Post più vecchi››