Vai a…

Direttore Responsabile – Fabrizio Pace

Ilmetropolitano.itsu Google+Ilmetropolitano.it on YouTubeRSS Feed

Salute

Elogio del caffè: una tazzina per cuore e cervello

Uno studio statunitense dimostra l’efficacia della bevanda nel prevenire ictus e problemi cardiaci Più volte lo “Sportello dei Diritti”, ha riportato studi che hanno affrontato le qualità del caffè e i suoi benefici o controindicazioni per la nostra salute. L’ultima ricerca degna di nota condotta presso la University of Colorado School of Medicine Aurora ha

Screening del cancro con un semplice test delle urine

Un test delle urine che identificherà quindici forme tumorali in una fase iniziale, sarà disponibile nel giro di pochi anni a venire. Lo ha rivelato oggi Bob Pinedo, un oncologo olandese, sul giornale De Telegraaf, il principale quotidiano, nonché uno dei più antichi quotidiani, dei Paesi Bassi. Questo specialista impegnato nella cura del cancro, sta

Esiste una connessione tra il troppo zucchero e l’Alzheimer

La patologia potrebbe essere più aggressiva, con sintomi più accentuati. A rivelarlo uno degli ultimi studi americani sulla malattia L’insorgenza e lo sviluppo di una delle malattie degenerative più terribili, l’Alzheimer, potrebbe essere in connessione con l’eccesso di zucchero. Ad evidenziarlo, un recentissimo studio dei ricercatori dello statunitense National Institute on Aging (NIA), una divisione

Wifi nel mirino nel Regno Unito. La crociata di una mamma contro le onde wireless

Il dramma di una 15enne britannica elettroipersensibile finisce in tragedia. Per alcuni studi: «Non è una tecnologia inoffensiva», ma per le autorità «non ci sono prove». Lo “Sportello dei Diritti”: occorrono studi indipendenti e affidabili per eliminare ogni dubbio circa i pericoli per la salute ed eventualmente trovare adeguate precauzioni contro i rischi Una serie

UE, allarme resistenza a antibiotici: “è minaccia globale”

I batteri antibiotico-resistenti sono in aumento in tutto il mondo. Insieme ad essi cresce la preoccupazione per le malattie batteriche, che diventano difficili o addirittura impossibili da trattare. Causano “25’000 decessi l’anno, spese sanitarie e perdite di produttività per 1,5 miliardi di euro” e “entro il 2050 potrebbero uccidere una persona ogni tre secondi, “più

Autismo, scoperta possibile cura. Intanto a Napoli sperimentano giocattoli ‘speciali’

Secondo uno studio condotto presso lo Scripps Research Institute di La Jolla, in California, sarebbe stato scoperto un potenziale farmaco che permetterebbe il riequilibrio dell’attività neurale, un aspetto fondamentale legato anche all’autismo. Infatti, secondo i dati raccolti tramite i primi test dello studio californiano, il farmaco (nitrosinaptina) potrebbe ripristinare il corretto funzionamento dei neuroni, sia

Tumori: nuova terapia contro il cancro con l’immunoterapia

Questa cura rappresenta un passo significativo verso trattamenti personalizzati Buone notizie per gli ammalati di tumore arrivano dal Politecnico di Zurigo. Le prime sperimentazioni fanno ben sperare. Ricercatori del Politecnico federale di Zurigo sono riusciti a trasformare cellule renali e adipociti, presenti nei tessuti adiposi, in cellule capaci di sbaragliare quelle cancerose. La terapia basata su cellule

Grazie alla ricerca italiana, bambino tedesco è stato curato da una malattia genetica

Germania 21:20 – Una notizia sorprendente arriva dalla Germania, ma porta il nome di Italia, o meglio della nostra ricerca scientifica che dimostra come le nostre teste siano all’avanguardia. Come riporta Ansa.it pelle corretta dal suo difetto genetico, e coltivata in laboratorio, e’ stata trapiantata nell’80% del corpo di un ‘bambino farfalla’, colpito dalla malattia

Un pieno di sangue “giovane” per combattere l’Alzheimer

L’azienda Alkahest sta mettendo a punto una sperimentazione clinica su 40 malati Rallentare la progressione del morbo di Alzheimer con plasma da sangue “giovane”. L’idea, emersa da una ricerca sui topi, è stata sperimentata su 18 malati in uno studio della Stantford University. I risultati indicano che la possibile terapia è sicura per la salute

Sesso, ecco perché dopo l’orgasmo gli uomini vanno in “black-out”

Gli uomini dopo l’orgasmo entrano in ‘black-out’. Secondo uno studio condotto dall’Inserm (Institut National de la Santé et de la Recherche Médicale) e riportato su molte riviste scientifiche, dopo il raggiungimento dell’orgasmo, l’uomo smette di parlare, come se andasse in stand-by . Ciò accade in quanto l’amigdala e la corteccia cingolata trasmettono al cervello l’impulso

Frutta e ortaggi di stagione. I carciofi, non solo toccasana per il fegato ma fanno bene anche al cuore

Anche questo mese lo “Sportello dei Diritti”, continua il percorso informativo sulle proprietà di frutta e ortaggi del periodo. Novembre è appena arrivato e con lui giungono sui banchi dei fruttivendoli e dei supermercati, per poi finire sulle nostre tavole, alcuni ortaggi di stagione davvero importanti per il nostro organismo. Tra i più consumati, ci sono i

Scienza, pornografia dannosa per la salute del cervello

Non renderà ciechi, ma la pornografia fa male. A dirlo è proprio la scienza, pronta a sfatare i miti legati al mondo del porno. Infatti, un recente studio avrebbe dimostrato che l’87% dei giovani adulti guarda materiale pornografico, e almeno il 43% ne usufruisce con una cadenza settimanale. La pornografia, che al momento gode dei

Post più vecchi››