Vai a…

Direttore Responsabile: Fabrizio Pace

Ilmetropolitano.itsu Google+Ilmetropolitano.it on YouTubeRSS Feed

ECONOMIA

Industria 4.0 ecco i piani del Governo

Roma 09:15 – Il Ministero dello Sviluppo Economico guidato da Carlo Calenda,  ha definitivamente messo in rete  la guida agli strumenti attuativi del Piano nazionale Industria 4.0.  Un insieme di misure finalizzate a favorire gli investimenti in innovazione nel nostro Paese e a migliorare le competenze e la competitività delle imprese italiane. Secondo quanto dichiarato

Germania : a sorpresa di tutti forte calo dell’indice produttivo industriale, -3%

Germania 09:10 – Brutto risveglio stamane per il Cancelliere tedesco, Angela Merkel, come ci rivela una velina di RaiNews. Proprio nei mesi di apertura della campagna elettorale dove i cittadini tedeschi tireranno le somme dell’operato del Cancelliere uscente l’indice della produzione industriale, per il mese di dicembre 2016 ha lasciato basiti tutti gli analisti. Infatti

Vibo Valentia, doppio appuntamento alla Camera di Commercio nel segno di arte, cultura, economia

AL VIA L’VIII EDIZIONE DEL PREMIO LIMEN E L’APERTURA UFFICIALE DEL MUSEO 13 dicembre 2016 – Per il consueto appuntamento di fine anno dedicato ad arte, cultura, economia, la Camera di Commercio di Vibo Valentia, questa volta, raddoppia gli eventi. Sabato 17 Dicembre p.v. alle ore 17,30 nella sede dell’Ente al Valentianum sarà infatti inaugurata

Pil +0,9 % nel 2017

09/12/2016 Il Pil italiano nel III trimestre di quest’anno sale dello 0,3%, dopo l’ inatteso stop di primavera, lo rileva Bankitalia. Inoltre, crescerebbe dello 0,9 l’anno prossimo, e dell’1,1% nel 2018-19. La disoccupazione italiana scenderà gradualmente raggiungendo il 10,8% nel 2019, rispetto all’11,9% del 2015. E’ sempre Bankitalia a dirlo nelle proiezioni macroeconomiche per l’economia italiana.

L’Istat annuncia il ritorno della deflazione

Italia 14/11/2016 13:30 – Buone notizie dall’Istat, sul nostro paese torna a spirare il vento della deflazione. Naturalmente la mia voleva essere una battuta ironica. Ad ottobre l’Italia torna in deflazione con un calo dei prezzi dello 0,2% su base annua, questa l’ultima revisione dell’Istituti di Statistica. La riduzione del costo del carrello della spesa,

Istat: deflazione sui costi dei generi alimentari

31/10/2016 – Secondo gli ultimi dati Istat, si rileva per il mese di ottobre una discesa dei prezzi. La diminuzione è dello 0,1% su base annua. Evidenziando un calo rispetto ad ottobre 2015, calcolando i prezzi al consumo dell’intera comunità, al lordo dei tabacchi. L’Istat afferma che i Beni energetici influenzano la flessione tendenziale dell’indice

Le banche inglesi si preparano a fuggire da Londra

Londra 13/10/2016 20:40 – L’economia inglese “trema” alla vista dell’inizio delle trattative per l’uscita della Gran Bretagna dall’Euro. Il via viene dettato dalle grandi banche dell’isola. La notizia viene rilanciata da tutte le grandi testate giornalistiche, fra cui IlGiornale.it. I timori sono molti e Anthony Browne, direttore della British Bankers’ Association (Bba), citato dall’Observer, afferma che

Cina : il PIL si attesta al +6,7%

Cina 19/10/2017 9:15 – In un mondo dove l’economia ormai sembra un “terno al lotto” in cui tutte le previsioni su andamenti positivi di varia natura vengono continuamente smentiti, il governo cinese questa volta ha centrato l’obiettivo. Il Pil del terzo trimestre in Cina rispetta in pieno le previsioni e sale del 6,7% (Ansa.it) su

Oltre 88 miliardi di entrate annui sottratti al Fisco tra 2010 e 2014

16\10\2016 21:00 – Secondo la Relazione della Commissione istituita dal ministero dell’Economia sarebbero almeno 88 i miliardi (annui) di entrate sottratte al fisco tra il 2010 e il 2014. I dati che farebbero riferimento al bimestre 2012-2013 vedono l’ammontare dell’evasione superare i 108 miliardi l’anno, oltre le stime calcolate per l’intero periodo in analisi. Quanto rilevato

Dati Istat: Calo produzione industriale italiana nel 2016

  ISTAT : nel mese di maggio 2016 rileva che la produzione industriale frena e registra il primo calo tendenziale dall’inizio del 2016, -0,6% rispetto a maggio 2015, nei dati Istat corretti per gli effetti di calendario(ANSA.IT). Viene rilevato che lo stesso calo è stato rilevato nel mese precedente mentre i dati grezzi mostrano una crescita

Brutte notizie per il pil italiano

Brutte previsioni per l’economia del nostro paese. Il CSC (Centro Studi di Confindustria) ha rivisto al ribasso del 50% le stime di crescita del pil italiano. Per il centro il Pil italiano crescerà quest’anno dello 0,8% e nel 2017 dello 0,6% contro le precedenti previsioni che vedevano una crescita dell’ 1,4% e dell 1,3% nel 2017.

Corte dei conti : crescita Italia troppo modesta

Nella relazione sul rendiconto generale dello Stato 2015, il  presidente di coordinamento delle sezioni riunite della Corte dei Conti Angelo Buscema non prospetta i “rosei” orizzonti tanto decantati dall’esecutivo, anzi fa notare come il recupero della crescita del Pil appare ancora troppo modesto e, soprattutto, in ritardo rispetto alla ripresa in atto negli altri principali Paesi

Paure Brexit fanno vacillare i mercati finanziari mondiali

Il giorno del referendum inglese sulla possibile uscita della Gran Bretagna dall’euro si avvicina, e più si avvicina quella data più gli analisti di tutto il mondo cominciano a “creare” scenari più o meno catastrofici portando avanti le più svariate ipotesi, e chi ne risente? I mercati finanziari che fra crolli, tonfi, riprese e ripresine,

Sottoccupazione di 4 giovani su 10, in base ai dati Censis

  Il Censis, in uno studio pubblicato in questi giorni nel primo dei quattro incontri del tradizionale appuntamento di riflessione di giugno “Un mese di sociale”, (Rai news) ha delineato un quadro per nulla “felice” e “roseo” per quanto riguarda l’occupazione e la qualità dell’occupazione, dei giovani d’oggi. La maggior parte dei giovani di oggi hanno

Post più vecchi››