Vai a…

Ilmetropolitano.itsu Google+Ilmetropolitano.it on YouTubeRSS Feed

domenica, agosto 28, 2016

Italia

europei isis

Libia: catturato il reclutatore di jihadisti in Italia

18 agosto 2016 – In Libia è stato catturato Moez Ben Abdulgader Ben Ahmed Al Fezzani, il tunisino considerato un importante reclutatore di jihadisti per lo Stato Islamico in Italia, dalle forze alleate del generale Haftar. A riportarlo Libya Herald. Al Fezzani era stato espulso dall’Italia nel 2012, assolto in primo grado dall’accusa di associazione a

salvataggio migranti

Tunisia, fermato presunto terrorista. Secondo le fonti locali, uno tra i più pericolosi

17/08/2016 23:30 – Sarebbero state fermate alle isole Kerkennah, almeno sei persone pronte per l’imbarco verso l’Italia. Tra loro sarebbe stato individuato un presunto terrorista, uno – secondo quanto riferito dai media – tra i più pericolosi in circolazione. L’uomo sarebbe stato trovato in possesso di falsi documenti di identità. Le sei persone sarebbero state

due FIC

Buon avvio del canottaggio italiano a Rio 2016

RIO DE JANEIRO, 06 agosto 2016 – Tre barche qualificate per le semifinali su tre in gara: questo il bottino per la squadra azzurra al termine della prima giornata di regate olimpiche disputata a Rio sul bacino del Lagoa Rodrigo de Freitas. Ad aprire la serie positiva per l’Italia, il due senza di Giovanni Abagnale

migranti

Migranti, la fuga disperata: dalla Liguria alla Francia a nuoto

Avrebbero deciso di raggiungere la Francia a nuoto. Si tratterebbe dei migranti di Ventimiglia, i quali avrebbero inscenato una protesta nei pressi del confine italo-francese. I migranti avrebbero, infatti, seguito a piedi il tratto della ferrovia durante la notte, per poi raggiungere il mare. Durante il tragitto uno dei giovani profughi avrebbe rischiato la vita

europei isis

Altre tre espulsioni dall’Italia per terrorismo ieri

Sono 3 le nuove espulsioni eseguite durante i giorni scorsi, nell’attività di prevenzione, con la finalità di abbassare il più possibile il livello di rischio attentati in Italia. Gli espulsi sono due tunisini e un marocchino, risultati vicini a gruppi terroristici, con un volo partito da Catania e diretto a Tunisi. Il Ministero dell’Interno ha

Erdogan

Renzi risponde a Erdogan, nervi tesi tra Italia e Turchia

In base alle ultime dichiarazioni di Recep Tayyip Erdogan, il premier Matteo Renzi non tarda nel replicare: “In Italia c’è una magistratura autonoma e indipendente che agisce secondo le leggi e che combatte tutte le forme di illegalità. I giudici rispondono alla Costituzione italiana e non al Presidente turco. Chiamiamo questo sistema “Stato di diritto”

Industria Automobili

Mercato auto: rallenta nel mese di luglio. Solo un + 2,9%

Il Ministero del Tesoro, ha comunicato che il mercato dell’ auto in Italia sta rallentando. Infatti nonostante i dati specifici riportino che nel mese di luglio le immatricolazioni sono state 136.275, il 2,9% in più rispetto a luglio del 2015, nel mese di giugno le stesse erano arrivate addirittura ad un + 12,28. Pertanto dall’inizio dell 2016

banche

Stress test: banche italiane promosse. Eccezione per MPS

Negli stress test (anche se è presente una sola eccezione), tutte le banche possiedono livelli del capitale CET1 oltre il 5,5% utilizzato nel 2014. Sono i dati rilevati dalla Banca Centrale Europea in seguito ai risultati resi noti dall’Eba. I dati annunciano inoltre come il sistema bancario europeo sarebbe in grado di assorbire gli shock economici molto più

zanzare

Zanzara tigre, Italia invasa in 63 province

Allarme zanzara tigre in Italia, con almeno 63 province invase e dall’indice di infestazione più alto. A diffondere i dati è il bollettino meteo di Vape Foundation, questi ultimi divulgati da Anticimex. Sotto l’onda della zanzara tigre troviamo Lazio, Marche, Molise, Campania, Calabria, Basilicata, Sicilia, Veneto ed Emilia Romagna al Nord. Il resto del Paese avrà

Italia

Gli Italiani lasciano il Paese: quasi 1mln emigrati negli ultimi 10 anni

L’Italia un Paese che non riesce a rappresentare un’opportunità per crescere e realizzarsi. Gli italiani sono sempre al primo posto tra le popolazioni migranti comunitarie seguiti da portoghesi, spagnoli e greci Se la matematica ed i numeri non sono un’opinione il Rapporto del Centro studi ImpresaLavoro, realizzata su elaborazione di dati Eurostat non lascia spazio

PIL

Brexit-Italia, Pil sotto l’1% nel 2016

Incremento del Pil sotto l’1% nel 2016, è quanto emerso dal post Brexit e dai suoi effetti sulla crescita italiana. Infatti, la prima valutazione preliminare vedrà un aumento attorno all’1% nel 2017. Il rapporto comunicato dal Fondo parla di un debito pubblico italiano “elevatissimo e fonte di vulnerabilità”, infatti l’Fmi vede che “il debito è aumentato da circa

Post più vecchi››