Vai a…



Banner 468x60

Ilmetropolitano.itsu Google+Ilmetropolitano.it on YouTubeRSS Feed

‘Ndrangheta

‘Ndrangheta: fermata “mente finanziaria” clan del crotonese

09.10 – I Carabinieri del Reparto Operativo del Comando Provinciale di Crotone hanno arrestato nella notte nel crotonese, un uomo di 38 anni, immobiliarista ed incensurato. L’accusa è quella di rivestire il ruolo di intermediatore finanziario mediante l’acquisto ed il cambio di monete fuori uso e l’utilizzo di conti correnti cifrati di cui aveva la disponibilità in

Minniti a Reggio Calabria: Sconfiggere la ‘Ndrangheta priorità nazionale

Il ministro ha presieduto in prefettura la Conferenza delle autorità di pubblica sicurezza, insieme al capo della Polizia, ai comandanti generali dell’Arma e della Guardia di Finanza e al capo di Gabinetto, Mario Morcone. Consegnati 92 beni confiscati alla criminalità «Il nostro obiettivo non è contenere la ‘ndrangheta, ma sconfiggerla. Prima era solo un principio,

Locri (RC): mandato di arresto europeo, rintracciato e arrestato un 46enne di San Luca, ricercato dall’autorità belga

I Carabinieri della Stazione di San Luca, al termine di un’attività info-investigativa, hanno rintracciato e tratto in arresto S.S:, 46enne del posto, già noto alle FF.OO., in ottemperanza ad un mandato d’arresto europeo, emesso dall’Autorità Giudiziaria Belga.  L’uomo era ricercato in ambito internazionale in quanto ritenuto responsabile del reato di associazione per delinquere e riciclaggio.

Cittanova (RC), operazione “Alcova” 47enne latitante in arresto

L’operazione “ALCOVA” è stata così denominata in quanto trae origine dal luogo dove è stato catturato FACCHINIERI Giuseppe classe 1970, personaggio di spicco dell’omonima cosca di ‘ndrangheta operante a Cittanova (RC), gravato da numerosi precedenti di polizia per associazione di tipo mafioso, omicidio, strage, rapina, porto abusivo di armi, violenza e minaccia a Pubblico Ufficiale,

Operazione €uro scuola, 15 fermi e sequestro preventivo per 12 mln nei comuni di Locri (RC) e Roma

Alle prime luci dell’alba di oggi, 7 aprile 2017, nei comuni di Locri (RC) – e Roma, i Carabinieri del Gruppo di Locri, unitamente ai colleghi dell’8° Elinucleo di Vibo Valentia, dei Cacciatori dello Squadrone Eliportato Carabinieri di “Calabria”, su ordine della Procura della Repubblica – D.D.A.- presso il Tribunale di Reggio Calabria, hanno eseguito

Reggio Calabria, operazione “Recherche”: i fiancheggiatori dei latitanti filmati dalle telecamere

Le indagini della Squadra Mobile di Reggio Calabria e del Servizio Centrale Operativo della Polizia di Stato hanno consentito di ricostruire nei minimi particolari i movimenti dei sodali attraverso le immagini registrate dalle telecamere installate lungo i percorsi stradali che conducevano al covo del latitante in Rosarno, laddove PESCE Marcello è stato localizzato e arrestato

‘Ndrangheta: doppia operazione di Polizia nel reggino e a Catanzaro, arresti ancora in corso

08.00 – Sono due operazioni della Polizia di Stato nella regione contro la ‘Ndrangheta. La prima, diretta dalla Dda di Reggio Calabria, relativa ad una serie di presunti esponenti e fiancheggiatori di una cosca della provincia,  stanziata nella cittadina di Rosarno. Dalle indagini si comprenderebbero le dinamiche economiche legate al trasporto su gommato (tir, camion, bus) nella piana di

Reggio Calabria, estradato dalla Svizzera il latitante reggino. Era ricercato dal 2014

In data odierna, a conclusione delle procedure di estradizione conseguenti ad una proficua collaborazione investigativa fra la Polizia di Stato di Reggio Calabria e quella elvetica, curata a livello internazionale dal Servizio per la Cooperazione Internazionale di Polizia (SCIP), scortato da personale di detto Servizio della Direzione Centrale della Polizia Criminale, è giunto all’aeroporto di

Melito Porto Salvo (RC), DIA sequestra: 70 fabbricati, cantine, locali, 15 ettari di terreno coltivato, un’auto e rapporti finanziari

La Dia di Reggio Calabria ha sequestrato ad un 59enne di Melito Porto Salvo beni per circa 6 milioni di euro (70 tra fabbricati, appartamenti, cantine e locali, 15 ettari di terreno coltivato, un’auto e rapporti finanziari). Il provvedimento, emesso dal Tribunale – Sezione Misure di Prevenzione, su proposta congiunta del procuratore di Reggio Calabria

Vittime del dovere. Il vitalizio dev’essere pari all’assegno per quelle di mafia e terrorismo

Le Sezioni Unite della Cassazione confermano la giurisdizione ordinaria e affermano il principio secondo cui la legislazione in materia è finalizzata da un intento perequativo. Confermati definitivamente i diritti di chi si sacrifica per lo Stato Chi si sacrifica per lo Stato non può essere discriminato rispetto alle altre vittime ritenute degne di tutela dall’ordinamento

Sinopoli (RC), ritenuto affiliato alle famiglie “Alvaro-Violi-Macrì” si costituisce alla stazione dei Carabinieri

Nella mattinata 27 marzo 2017, in Sinopoli (RC), presso la locale stazione Carabinieri si costituiva A.N. nato Oppido Mamertina (RC) 17 giu 1982, residente in Sinopoli, noto alle forze di polizia, ritenuto affiliato alla cosca di ‘Ndrangheta denominata “Alvaro-Violi-Macri’” operante nei comuni di sinopoli e Sant’Eufemia d’Aspromonte (RC), ricercato dal mese novembre 2016 allorquando si sottraeva

Sant’Agata del Bianco (RC), rinvenute armi e munizioni: arrestato un 61enne

Proseguono i servizi di controllo straordinario del territorio disposti dal Comando Gruppo Carabinieri di Locri, finalizzati alla repressione dei reati in genere in particolare a quelli attinenti le armi. In tale ambito, sono stati effettuati, con il supporto dei Carabinieri dello Squadrone Eliportato “Cacciatori” Calabria, numerose perquisizioni, rastrellamenti nonché controlli a casolari abbandonati, pozzi ed

Post più vecchi››