Vai a…

Direttore Responsabile - Fabrizio Pace



Banner 468x60

Ilmetropolitano.itsu Google+Ilmetropolitano.it on YouTubeRSS Feed

‘Ndrangheta

Crotone, arrestato mentre intasca il pizzo

La Guardia di Finanza di Crotone lo ha sorpreso ed arrestato proprio mentre intascava una mazzetta da 4 mila euro dalle mani del titolare di un villaggio turistico. Le porte del carcere si aprono ad un esponente delle cosche di ‘Ndrangheta del crotonese, del quale non sono state rese note le generalità. L’ uomo colto

Sinopoli (RC), rinvenuta doppietta a canne mozze in area boschiva demaniale

Nella mattinata del 08 agosto 2017, in Sinopoli (RC), all’interno di un’area boschiva demaniale, i Carabinieri dello Squadrone Eliportato Cacciatori “Calabria”, in collaborazione con i militari della Stazione di Sinopoli, hanno rinvenuto, all’interno di un secchio di plastica occultato verosimilmente in epoca recente nella vegetazione, nr. 1 fucile del tipo doppietta “a canne mozze” cal.

Reggio Calabria, in arresto per tentata estorsione e lesioni personali aggravate dal metodo mafioso

Nella mattinata di ieri 4 giugno 2017, i Carabinieri dell’Aliquota Operativa della Compagnia di Reggio Calabria unitamente ai Militari della Stazione Carabinieri di Cannavò hanno tratto in arresto, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal G.I.P. del Tribunale, in accoglimento della richiesta formulata dalla Procura della Repubblica di Reggio Calabria, L.G.,

‘Ndrangheta: Ulteriore attacco della Polizia agli interessi della cosca Pesce

La Polizia di Stato, ad esito di una articolata attività investigativa di natura patrimoniale coordinata dalla Procura Distrettuale Antimafia – Sezione Misure di Prevenzione di Reggio Calabria, ha messo a segno l’ennesimo attacco agli interessi criminali della ‘ndrangheta, dando esecuzione ad un provvedimento di sequestro, emesso dal locale Tribunale – Sezione Misure di Prevenzione, che

Ancora mezzi danneggiati alla ditta Federico

E’ di oggi la notizia dell’ennesimo atto vandalico ai danni di uno dei mezzi della flotta delle Autolinee Federico. Pochi mesi prima a Locri un incendio aveva distrutto 14 autobus della ditta, già colpita ancor prima a Soverato con altri 7 mezzi e a Santa Caterina dello Jonio dove furono danneggiati 2 bus.  Aldo Federico,

Reggio Calabria: 19 mln di € sequestrati a imprenditore grande distribuzione alimentare

Beni per 19 milioni di euro sono stati sequestrati dai finanzieri del Comando provinciale di Reggio Calabria, con il coordinamento della Dda, ad un imprenditore locale nel settore della grande distribuzione alimentare. L’uomo fu arrestato a Reggio Calabria il maggio dello scorso anno nell’operazione Fata Morgana. Nell’inchiesta, secondo l’accusa esisteva un sistema asfissiante in grado

‘Ndrangheta: Confisca beni per di 500.000 € a Seminara (RC)

La Polizia di Stato, ad esito di una articolata attività investigativa di natura patrimoniale coordinata dalla Procura Distrettuale Antimafia – Sezione Misure di Prevenzione di Reggio Calabria, ha messo a segno l’ennesimo attacco agli interessi criminali della ‘Ndrangheta, dando esecuzione ad un provvedimento di confisca, emesso dal locale Tribunale – Sezione Misure di Prevenzione, che

Reggio Calabria: seconda fase dell’operazione Mandamento, 82 soggetti indagati

Reggio Calabria, 27.07.2017 – Alle prime luci dell’alba di oggi, nelle Provincie di REGGIO CALABRIA, VIBO VALENTIA, MILANO, ANCONA, BOLOGNA e MESSINA, il personale del ROS, del locale Comando Provinciale Carabinieri e del Gruppo Carabinieri di Locri con l’ausilio del personale dello Squadrone Eliportato Cacciatori “Calabria” ha dato esecuzione ad una Ordinanza di custodia cautelare

Operazione ‘Ndrangheta stragista (i dettagli della Polizia e della DDA)

Arresti nei confronti di elementi di vertice della ‘Ndrangheta e di Cosa Nostra unite nella strategia di attacco allo Stato negli anni ‘93 e ’94. Perquisizioni in diverse regioni d’Italia A conclusione di complesse ed articolate indagini coordinate dalla Direzione Distrettuale Antimafia della Procura della Repubblica di Reggio Calabria e dalla Direzione Nazionale Antimafia ed

‘Ndrangheta stragista, Operazione della DDA e della Polizia di Reggio Calabria: 2 arresti eccellenti

E’ in corso dalle prime ore di questa mattina una vasta operazione della Polizia di Stato, coordinata dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Reggio Calabria, finalizzata all’esecuzione di due ordinanze di custodia cautelare in carcere nei confronti di altrettanti elementi di vertice della ‘Ndrangheta e di Cosa Nostra che, nel quadro di un’unica strategia mafiosa di

Reggio Calabria, ulteriore attacco della Polizia agli interessi della cosca Lo Giudice

La Polizia di Stato, ad esito di una articolata attività investigativa di natura patrimoniale coordinata dalla Procura Distrettuale Antimafia – Sezione Misure di Prevenzione di Reggio Calabria, ha messo. a segno l’ennesimo attacco agli interessi criminali della ‘ndrangheta, dando esecuzione ad un provvedimento di sequestro, emesso dal locale Tribunale — Sezione Misure di Prevenzione, che

‘Ndrangheta: confisca dei beni ad esponenti clan Arena

La Guardia di Finanza  di Crotone ha conficato beni per 2,5 mln di euro ad esponenti legati alla cosca degli Arena, egemone sul territorio pitagorico di Isola Capo Rizzuto. I beni erano stati sequestrati nel dicembre 2016. La confisca ha riguardato beni immobili, aziende operanti nei settori della coltivazione e del commercio, e polizze assicurative. le indagini  indagini sono

Amantea (Cd), latitante in arresto per tentato omicidio

Nella giornata del 11 Luglio 2017, ad Amantea (Cd), sotto il coordinamento della Direzione Distrettuale Antimafia di Reggio Calabria e della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Palmi, i Carabinieri Stazione di San Ferdinando, dipendenti dalla Compagnia di Gioia Tauro, in esecuzione ad un’ordinanza di applicazione di misura cautelare in carcere emessa in data

Reggio Calabria, ulteriore attacco agli interessi economici ai Tegano

La Polizia di Stato sequestra beni per un valore di 1.000.000,00 euro La Polizia di Stato, ad esito di una articolata attività investigativa di natura patrimoniale coordinata dalla Procura Distrettuale Antimafia – Sezione Misure di Prevenzione di Reggio Calabria, ha messo a segno l’ennesimo attacco agli interessi criminali della ‘ndrangheta, dando esecuzione ad un provvedimento

Reggio Calabria: imponente operazione contro la ‘Ndrangheta, 116 persone arrestate

Colpiti i vertici delle più importanti articolazioni territoriali della fascia Jonica reggina 07.30 – Le indagini dei carabinieri del Ros e del gruppo di Locri hanno consentito di individuare le gerarchie e gli organigrammi di ben 23 cosche ricomprese nel “mandamento” jonico della Calabria e di identificare gli autori di estorsioni, danneggiamenti e infiltrazioni in

Post più vecchi››