Il baratto ti porta in vacanza

In tempi di crisi economica occorre fare di necessità virtù. Così, aguzzando l’ingegno, vengono rispolverati antichi usi e costumi.

Il baratto, prima forma storica di scambio commerciale, è tornato in voga. Sul Web si moltiplicano i siti che propongono scambi senza circolo di denaro e dagli USA è arrivata la tendenza dello “swap party” (letteralmente festa dello scambio), in cui ci si incontra per scambiarsi qualsiasi oggetto.                          Una filosofia che ha investito anche il settore turistico. Per riproporre l’antica forma di pagamento, il portale Bed-and-Breakfast, lo scorso anno, ha lanciato: “La settimana del Baratto”.

“Non quello che hai ma quello che sei o che sai fare” è la filosofia di questa interessante iniziativa, che si ripeterà quest’anno dal 15 al 21 Novembre.

Sette giorni in cui si potrà soggiornare nei Bed and Breakfast barattando beni o servizi in cambio dell’ospitalità. Le possibilità di scambio possono essere infinite basta mettere in moto la fantasia, facendola spaziare entro i limiti della serietà e della simpatia. Qualche esempio? Potreste barattare il pernottamento con delle lezioni di musica o di matematica; proporre i vostri servizi da idraulico, imbianchino, elettricista o informatico; da giardiniere, fotografo, cabarettista o pasticciere. O barattare l’ospitalità con vecchi dischi di vinile, con quella collezione di fumetti che proprio non sapete più dove mettere, con delle bottiglie del vostro buon vino, con barattoli di marmellata fatta con le vostri mani. I gestori sono disposti a venire incontro alle esigenze e alla fantasia di chiunque. E se l’inventiva dovesse mancare, basta consultare la “lista dei desideri”, divisa in quattordici categorie, compilata dai gestori dei B&B.

Un consiglio? Non perdete tempo, molte strutture hanno già fatto il pieno. Il tam tam, infatti, corre veloce anche sul web: i fans su Facebook sono oltre 17 mila.                                                                                                     La Settimana del Baratto è un modo piacevole e inusuale per conoscere il nostro paese e la sua gente; un’occasione per creare nuove relazioni di amicizia, fiducia e stima; per far rinascere oggetti, contro la filosofia dell’usa e getta.

Garantito: il risparmio economico sarà, solo, un vantaggio in più!

Curiosità: É stato Villa VillaColle il primo B&B&B, un Bed and Breakfast dove la terza B sta proprio per Baratto. Villa VillaColle si trova in Sardegna, a Bosa – un piccolo paesino a sud di Alghero. Qui, per trascorrere una settimana o un weekend di relax non servono i soldi, i proprietari preferiscono barattare.

Adele Sergi

Recommended For You

About the Author: Adele Sergi