Christian Puggioni

Torna per questa settimana di Giovedì, dato l’impegno infrasettimanale della squadra di Atzori, la nostra rubrica “conosciamoli meglio”. Quarto appuntamento dedicato ai componenti della rosa della Reggina Calcio. Oggi, occhi puntati su uno degli uomini più esperti e carismatici in rosa, il numero uno amaranto Christian Puggioni. Nasce a Genova il 17 Gennaio 1981 e, dalla tenerissima età di otto anni, entra a far parte della Sampdoria, nella quale cresce calcisticamente mettendo in luce le sue ottime qualità di portiere. 187 centimetri per 81 chili, Christian è maturato molto nella sua carriera diventando ad oggi una sicurezza tra i pali. Dopo la trafila nelle giovanili della Samp finalmente, nella stagione 1999/2000, viene promosso in prima squadra come terzo portiere senza mai però esordire. Nella stagione successiva, viene ceduto in prestito al Varese, in C1 dove, esordisce tra i professionisti e più precisamente l’1 ottobre 2000. La stagione 2000/2001, Puggioni si mette in mostra nel campionato di serie D con la maglia del Borgomanero con la quale otterrà il record di imbattibilità di quella stagione: 700 minuti senza subire reti. L’anno seguente a causa della scadenza del contratto, Christian resta senza squadra e, pur effettuando diversi provini tra i quali quello con lo Sporting Lisbona, non riesce ad accasarsi. La stagione 2003/2004 rivede Christian fra i pali a difendere la porta del Giulianova conquistando una insperata salvezza. Dal 2004 al 2007 Puggioni milita nel Pisa dove avviene la vera consacrazione per il nostro numero uno. Nell’arco dei tre anni conquista la fascia di capitano e, nel gennaio 2007, grazie al suo strabiliante record di imbattibilità (solo 5 reti subite in 20 gare) viene notato dalla Reggina la quale non perde tempo e lo acquista. Con la squadra amaranto, Puggioni, esordisce in serie A il 4 marzo 2007 nella gara contro il Parma nell’anno della penalizzazione di 12 punti ai danni degli amaranto. Partecipa anche lui quindi al “miracolo” dei ragazzi di Mazzarri, miracolo che insieme ai suoi compagni gli vale la cittadinanza onoraria conferitagli il 27 maggio 2007. Nella stagione 2007/2008 viene ceduto in prestito in C1 al Perugia dove, nonostante l’andamento non proprio positivo della squadra, riesce a trascinare i suoi agli spareggi per la promozione in B, aggiudicandosi il trofeo di miglior giocatore dell’anno e conquistando i tifosi perugini. A fine stagione rientra alla Reggina dove farà il secondo dell’esperto Campagnolo. Basterà però metà stagione a Puggioni per soffiargli il posto mettendosi in luce specie nel finale di stagione. Lo scorso anno, stagione 2009/2010, si concretizza uno scambio di portieri tra il Piacenza e la Reggina, Puggioni per Mario Cassano. Annata disgraziata quello dello scorso anno per i colori amaranto ma non per Christian. Infatti, a fine stagione, risulterà il miglior portiere della serie cadetta alle spalle di Matteo Sereni, facendo rimpiangere amaramente la scelta estiva della società. Reggina che però capito il suo sbaglio e la validità del ragazzo, non ci pensa due volte e lo riacquista per la stagione in corso, prolungando addirittura il suo contratto fino al 2013. Il resto è storia attuale. Christian è una delle colonne portanti della Reggina edizione 2010/2011. In queste prime 14 giornate ha più volte salvato i risultati e a contribuito notevolmente alla causa entrando ormai a pieno titolo nei cuori dei sostenitori amaranto.

Danilo Santoro

Recommended For You

About the Author: Danilo Santoro