Scontri a Roma, commenti da più parti - Ilmetropolitano.it

Scontri a Roma, commenti da più parti

A seguito degli scontri a Roma dopo la fiducia al governo del 14 dicembre scorso, si sono innestate numerose polemiche e commenti politici da più parti. A cominciare dallo scambio di opinioni tra Alemanno ed i magistrati che hanno disposto la scarcerazione dei 22 protagonisti degli scontri; il sindaco di Roma ha infatti polemizzato: “Protesto a nome della città di Roma per questa decisione, c’è un senso profondo di ingiustizia perché quello che è successo richiedeva ben altra fermezza”. Una dichiarazione a cui ha subito fatto seguito la risposta del Vicepresidente del Consiglio Superiore della Magistratura Luca Palamara, che ha messo le mani avanti affinchè non venisse mancato di rispetto alla corte responsabile della sentenza. Scettica sull’origine degli scontri la senatrice Pd Anna Finocchiaro, che ha posto delle precise domande sui manifestanti violenti: “Chi li ha mandati? Chi li paga? Cosa devono causare?”, ma soprattutto: “«Come si spiegano le fotografie, ormai di dominio pubblico, nelle quali rappresentanti delle forze dell’ordine familiarizzano con i cosiddetti black bloc?”. Dal canto suo il ministro degli Interni Roberto Maroni, ha dichiarato che è stato fatto tutto il possibile nella gestione degli scontri, e si è ritenuto soddisfatto del lavoro svolto dalle forze dell’ordine. Un po’ meno soddisfatto per quanto riguarda la sentenza di scarcerazione dei responsabili. Il ministro degli interni ha inoltre sostenuto la proposta del sottosegretario Mantovano di estendere il Daspo (il divieto di assistere a spettacoli sportivi) anche alle manifestazioni di piazza. “Il Daspo sta funzionando molto bene dentro gli stadi. Riteniamo che questo modello sia esportabile. C’è la possibilità di inserirlo già nel ddl sicurezza”, ha dichiarato il ministro nella giornata di ieri. Il sindaco Alemanno ha detto che per il momento preferisce non pronunciarsi su tale provvedimento. Le dichiarazioni ed i commenti arrivano da più parti. Da poco inoltre sono state rese note le dichiarazioni di Gasparri (PDL), secondo il quale servirebbero anche arresti preventivi.

Elisa Gerardis

Recommended For You

About the Author: Elisa Gerardis