Reggina: mercato - Ilmetropolitano.it

Reggina: mercato

Si avvicina la sfida interna contro il Sassuolo e la Reggina, continua le sue trattative di mercato. Alla già ufficiale partenza di Verruschi (Foggia), si è aggiunta anche quella di Marino e Thackray destinazione Cosenza, con il quale è stato raggiunto l’accordo per il portiere Petrocco. Uno scambio di prestiti con i silani, con i quali ancora si sta trattando un altro scambio, ossia tra Antonio Rizzo e Bernardi; sembra per ora archiviata la pista De Rose. Intanto le trattative per Nick Amoruso sembrano in dirittura d’arrivo. La meta è gradita dal giocatore ma il problema, riguarda la rescissione del contratto con l’Atalanta, che però non dovrebbe tardare ad arrivare. Un altro nome che si è fatto in questi giorni è poi quello di Lodi del Frosinone, il suo agente dichiara “la Reggina si è fatta avanti in maniera importante”. Un giocatore di qualità che potrebbe arrivare alla corte di Atzori. Infine sempre in entrata, (dove rimangono aperte le trattative che porterebbero ad Antenucci e Destro per l’attacco), al Sant’Agata si sta allenando il trentasettenne Sebastiano Siviglia, nativo di Palizzi, che a parametro zero, potrebbe andare a rafforzare il reparto arretrato reggino. L’ex laziale sta di fatto valutando le sue condizioni fisiche. Sembra invece terminata l’avventura in riva allo stretto di Dominic Adiyiah che potrebbe fare ritorno alla casa madre (Milan) ed essere rigirato in prestito (il Livorno sta alla finestra). Poco spazio fin qui per il ghanese, che con il rientro di Bonazzoli, potrebbe trovarne ancora di meno. A nostro giudizio viste le ultime due partite del calciatore (Grosseto ed Ascoli) nelle quali è partito da titolare, ed ha realizzato un gol ed un assist, lo stesso meriterebbe più fiducia date le sue alte doti balistiche. Sy e Zizzari invece sono richiestissimi in Lega Pro e rispettivamente da Taranto e Verona. Infine Puggioni, Acerbi e Missiroli, pezzi pregiati della rosa amaranto, non dovrebbero andare via almeno fino a giugno.

Fabrizio Cantarella

Recommended For You

About the Author: Fabrizio Cantarella