Roma-Lazio finalmente è derby... Del Neri rischia il posto a Cesena - Ilmetropolitano.it

Roma-Lazio finalmente è derby… Del Neri rischia il posto a Cesena

La ventinovesima giornata inizia un giorno in anticipo con l’incontro tra Brescia e Inter venerdì sera alle 20:45. Le dichiarazioni dell’airone Caraccio evidenziano subito il modo in cui il Brescia dovrà affrontare il match, senza avere paura di attaccare l’avversario di gran lunga superiore; per l’Inter invece sarà una partita decisiva in prospettiva futura per una rimonta sui rivali rossoneri.

In casa Juve i piani prevedono almeno un’altra stagione per Marotta mentre qualche dubbio per l’allenatore rimane, Gigi Del Neri, infatti, pur non avendo confermato le aspettative, dovrebbe presidiare la panchina bianconera fino a giugno. La partita di sabato sera contro il Cesena non sarà certo una passeggiata considerando l’ottimo stato di forma dei ragazzi di mister Ficcadenti. la Juventus partirà con Matri titolare mentre è ancora aperto il ballottaggio tra Iaquinta e capitan Del Piero come partner d’attacco, per il Cesena spazio a Bogdani in avanti.

La brutta botta in Champions League non deve far perdere la testa ai ragazzi di Allegri che non devono sottovalutare la sfida contro il Bari, ultima in classifica. In mediana, spazio a Gattuso e Van Bommel mentre in attacco accanto a Ibrahimovic ci sarà probabilmente Cassano. Nella sfida casalinga contro i viola, il Chievo scenderà in campo con un 3-5-2 o con un 4-3-1-2 con Bogliacino in veste di trequartista. Per la Fiorentina invece i problemi non mancano, soprattutto a centrocampo, dove oltre a D’Agostino mancherà Donadel appiedato dal giudice sportivo. Mutu sarà regolarmente in campo con Gilardino, pronto a segnare e a far sorridere la tifoseria viola.

Mister De Canio in casa contro il Bologna avrà un’ottima possibilità di far salire dai piani bassi della classifica il Lecce ma dovrà fare i conti con capitan Di Vaio sempre più anima dei rossoblù e in uno stato di forma ottimale.

Mister Cosmi ha lavorato tanto con i suoi ragazzi ma ciò che manca in questo momento ai rosanero non è la qualità bensì una maggiore convinzione in se stessi e grinta in campo. Ballardini invece non potrà contare su Floro Flores poiché squalificato, spazio quindi a uno tra Boselli e Paloschi per affiancare Palacio.

Il Catania affronterà in casa la Sampdoria che non sta attraversando sicuramente un buon momento; la tifoseria blucerchiata non permette altri sbagli, l’allenatore è stato fatto fuori ora il peso è tutto sui giocatori che devono dare l’anima in campo e lottare su tutti i palloni portando a casa dei punti preziosi. Nella sfida tra Cagliari e Udinese mister Donadoni non potrà contare su Nenè, infortunato; le opzioni potrebbero essere due: Cossu e Lazzari a supporto dell’unica punta Acquafresca o Ragatzu dal primo minuto in un 4-3-1-2. Per l’Udinese si tengono sottocontrollo le condizioni di Mauricio Isla bloccato da una lieve lombalgia.

Per la Roma il derby contro la Lazio è stato sempre un match decisivo che ha modificato l’andamento della squadra in campionato, solitamente in meglio. Ci sono dei problemi nel gioco, tante distrazioni e troppi errori sotto porta per i giallorossi che dovranno affidarsi a capitan Totti che quasi sicuramente stringerà i denti e anche se non al meglio sarà regolarmente in campo con l’obiettivo di far sorridere i tifosi e incrementare il numero delle reti realizzate. Sculli e Lichtsteiner partiranno titolari mentre è una corsa contro il tempo, il recupero del centrale difensivo, Dias. A chiudere la ventinovesima giornata sarà la sfida tra Parma e Napoli, dove i ragazzi di Mazzarri strigliati durante gli allenamenti settimanali dal mister per i troppi errori e le tante distrazioni concesse nelle ultime partite dovranno vincere a tutti i costi per rimanere in zona Champions League.

Giuseppe Foti

banner

Recommended For You

About the Author: Giuseppe Foti