Bilancio: L’Assessore Mancini soddisfatto per la collaborazione avviata con la Corte dei Conti

L’Assessore regionale al Bilancio Giacomo Mancini ha espresso compiacimento per l’approvazione, nell’ultima riunione di Giunta, del provvedimento, proposto dal Presidente Scopelliti e dallo stesso assessore, diretto ad introdurre un maggiore e più articolato sistema di relazioni fra la Regione e la Sezione regionale di controllo della Corte dei Conti. La Regione, infatti, promuoverà – informa una nota dell’Ufficio stampa della Giunta – opportune intese con la magistratura contabile, con l’obiettivo di realizzare ulteriori forme di collaborazione secondo i principi della Legge “La Loggia” del 2003. Tale possibilità viene prevista da apposita norma inserita nell’ambito di un più ampio disegno di legge di iniziativa della Giunta,recante misure in materia di ottimizzazione della produttività del lavoro pubblico e di efficienza e trasparenza della pubblica amministrazione regionale. Il tema del rafforzamento del “controllo collaborativo” della Corte dei Conti sull’attività della Regione era stato affrontato nel corso dell’ultima Adunanza annuale della Sezione Regionale di Controllo per la presentazione della Relazione sul rendiconto generale e sulle politiche di spesa regionali. Nell’Adunanza, la Regione Calabria era stata rappresenta dall’Assessore al Bilancio ed alla Programmazione Giacomo Mancini, il quale aveva affrontato l’argomento dei rapporti fra magistratura contabile ed amministrazione regionale nel corso di un incontro con il Presidente della Sezione regionale della Corte Franco Franceschetti.  “Dopo poche settimane dall’Adunanza annuale, abbiamo mantenuto fede all’impegno assunto con la Corte dei Conti – ha dichiarato l’Assessore Mancini – approvando un disegno di legge che implementa e fortifica il sistema dei controlli della magistratura contabile, al fine di migliorare la regolarità della gestione finanziaria e l’efficienza dell’azione amministrativa regionale. Si tratta di un rapporto collaborativo con la Corte, infatti, rappresenta un prezioso strumento di analisi sull’andamento dell’amministrazione, nonché uno stimolo per la correzione ed il superamento delle criticità che hanno caratterizzato la passata gestione della Regione”. “L’approvazione del disegno di legge che autorizza specifiche intese fra Regione e Corte dei Conti – ha concluso Mancini – vuole rappresentare un significativo segnale del nuovo corso intrapreso dal Governo guidato dal Presidente Scopelliti, caratterizzato dalla massima attenzione ai temi della legalità e della buona amministrazione”.

fonte:

REGIONE CALABRIA

UFFICIO STAMPA DELLA GIUNTA

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano