Altero Matteoli in riva allo Stretto - Ilmetropolitano.it

Altero Matteoli in riva allo Stretto

Ultimi round della campagna elettorale in vista delle amministrative della prossima settimana. Molti i big della politica romana in tour per appoggiare uno o l’altro candidato. Ieri sera, a margine della conferenza stampa del candidato Pdl al comune di Reggio Calabria, il chirurgo Giuseppe Alati – già nella squadra di Giuseppe Scopelliti nella passata giunta – conferenza stampa, in riva allo Stretto, del Ministro delle infrastrutture Altero Matteoli, accompagnato da Giuseppe Scopelliti e Luigi Tuccio, rispettivamente presidente della Regione Calabria, e coordinatore della grande città metropolitana per il Pdl. La conferenza, organizzata in un noto Hotel cittadino, ha avuto il compito di sostenere i candidati del centro-destra al Comune e alla Provincia, rispettivamente Demetrio Arena e Giuseppe Raffa. L’argomento principale, manco a farlo apposta, è stato il ponte sullo Stretto ed il ministro Matteoli non ha perso occasione di lanciare proclami per la costruzione di quest’opera faraonica: «Si farà checché ne possano dire certi giornali che cavalcano la menzogna a fini elettoralistici» ha tuonato il ministro. Il tema principale, oltre quello del ponte, è stata la composizione delle liste e delle squadre presentate dal centro-destra, che attraverso il Presidente Scopelliti sono state presentate alla gente tessendo le lodi della squadra, della classe dirigente, del gruppo parlamentare. Inoltre il presidente ha rivendicato la rinascita di Reggio Calabria, il rilancio della sanità e dell’aeroporto dello Stretto. I due candidati al Comune e alla Provincia reggina hanno espresso gratitudine nei confronti del ministro e dell’intera compagine venuta a sostenerli fino a Reggio. La parola d’ordine per tutti è vittoria al primo turno, senza rischiare di finire nel pantano di un eventuale ballottaggio che potrebbe portare a una vittoria risicata o, nel peggiore dei casi, a una sconfitta. Nell’intervento precedente, il candidato per il Comune Giuseppe Alati, ha illustrato il proprio programma politico, essenzialmente riassumibile così: investimenti nelle risorse umane, sanità, tutela del territorio e valorizzazione dei giovani e degli anziani. Ultimo, e certo non meno importante, la valorizzazione dell’agricoltura. Il punto su cui il candidato ha maggiormente insistito è quello della sanità, attraverso la messa in opera di un progetto di delocalizzazione dei servizi offerti al cittadino, attraverso il cosiddetto progetto Octopus.

Salvatore Borruto

Recommended For You

About the Author: Salvatore Borruto