Micaela a “Una notte per Caruso” su Rai uno e in mondo visione - Ilmetropolitano.it

Micaela a “Una notte per Caruso” su Rai uno e in mondo visione

Micaela, rivelazione femminile dell’ultimo Festival di Sanremo, ospite della importante kermesse di RaiUno a Sorrento.

Roma, 7 LUGLIO 2011-  La giovanissima  cantante Micaela, definita una delle voci più interessanti del panorama musicale nazionale, che  in pochi anni si è imposta per le sue incredibili doti canore riuscendo a conquistare pubblico e critica, sarà ospite della tradizionale ed importante kermesse “UNA NOTTE PER CARUSO- PREMIO CARUSO 2011” che si svolgerà a  Sorrento e che andrà in onda in mondovisione venerdì 8 luglio in prima serata su RAIUNO e sabato  9 luglio in prima serata su RAI INTERNATIONAL negli  Stati Uniti, in Canada, in Australia, in Sud America, in Asia, in Africa e Oceania. Sul palcoscenico costruito sul mare si alterneranno artisti italiani molto amati dal pubblico quali Micaela, che ha conquistato il primo posto assoluto nel televoto nazionale all’ultimo Festival di Sanremo, che interpreterà Amor mio in omaggio alla grande Mina, Francesco Renga, che oltre alla sua versione di grande successo del celebre brano L’immensità, proporrà anche un’interpretazione di Impressioni di settembre, il cantautore Ron, autore di brani indimenticabili, ma che in questa occasione eseguirà prima una canzone di Adriano Celentano, L’arcobaleno, e poi Pensieri e parole, una delle canzoni più celebri realizzate dalla coppia Mogol/Battisti, e Mango, che offrirà al pubblico Mediterraneo, un suo grande successo del passato scritto a quattro mani con Mogol. Altri successi firmati da Mogol rivivranno nelle interpretazione di altri ospiti quali  Sal Da Vinci,  Vittorio Matteucci, Nathalie ed altri giovani artisti. A rinnovare la tradizione del melodramma italiano invece ci sarà il tenore Gianluca Terranova, che prossimamente interpreterà proprio Enrico Caruso in una nuova produzione di Raiuno incentrata sulla vita del grande artista napoletano. Il Premio Caruso 2011 e’ stato assegnato a Giulio Rapetti Mogol, il più popolare autore di testi in Italia degli ultimi cinquant’anni. Sul palco di Sorrento un cast composto da grandi voci  e straordinari danzatori renderanno omaggio al celebre tenore, prima icona del bel canto riconosciuta a livello mondiale, ma anche ai grandi parolieri, agli autori di testi e ai poeti della canzone italiana dall’Ottocento ad oggi. Il borgo marinaro della Marina Grande  si trasformerà in un set televisivo e lo splendido teatro sul mare, montato per l’occasione con uno spettacolare impianto multimediale a fare da sfondo, sarà lo scenario per uno spettacolo di grande emozione. Uno spettacolo, prodotto da Vittoria Cappelli per la regia di Roberto Croce,  che vuole celebrare gli Autori dei testi delle musiche italiane dall’Ottocento ad oggi, ovvero dai librettisti d’opera ai cosiddetti parolieri, nella stragrande maggioranza dei casi autentici Poeti. Protagoniste della serata saranno le parole nella musica, versi di canzoni rimaste nella storia: arie d’opera, melodie poetiche d’inizio secolo scorso, testi di autori contemporanei su brani pop. Le parole che riascolteremo durante questo emozionante spettacolo rivivranno attraverso un racconto di musica, danza e teatro che ripercorre la storia della canzone e che continua ad appassionare. La direzione musicale e gli arrangiamenti sono affidati al maestro Sandro Comini che guiderà la sua Orchestra. I quadri coreografici originali del programma sono ideati e realizzati dal coreografo italo-africano Mvula Sungani ed interpretati dall’elegante e rigorosa prima ballerina internazionale Emanuela Bianchini e gli artisti della Compagnia Mvula Sungani

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano